Gioconda: «Il volto di un’altra donna sotto quello di Monna Lisa»

Lo scienziato Pascal Cotte spiega la differenza tra le due versioni della Gioconda (da Bbc News, courtesy Brinkworth Films)

Lo scienziato Pascal Cotte spiega la differenza tra le due versioni della Gioconda (da Bbc News, courtesy Brinkworth Films)

LONDRA – Sotto il volto della Gioconda di Leonardo da Vinci ci sarebbe l’immagine di un’altra donna seduta, che volge lo sguardo verso l’esterno. Lo sostiene lo scienziato francese Pascal Cotte che stasera 9 dicembre sarà intervistato dalla Bbc Two in un programma televisivo che andrà in onda alle 22 ora italiana. La notizia in queste ore sta facendo il giro del web dopo una conferenza stampa dello stesso Cotte a Shangai.

Ci sarebbe dunque una «prima versione» dell’opera di Leonardo, di fatto un altro quadro, sostituito poi da quello universalmente noto da oltre 500 anni. Nella ricostruzione digitale fatta da Cotte (e pubblicata da Bbc News) appare un’altra donna che non ha neppure lo sguardo enigmatico della Monna Lisa esposta al museo parigino del Louvre. Ugualmente seduta nella stessa posa, ma semplicemente «non è la stessa donna» dice Cotte.

Lo scienziato, co-fondatore di Lumiere Technology di Parigi, ha dichiarato di aver impiegato più di 10 anni per giungere a questa conclusione, con l’utilizzo di tecniche fotografiche – come le ispezioni a raggi infrarossi e la scansione multispettrale – che di fatto analizzano i vari strati di un quadro».

Il Museo del Louvre, che gli ha consentito l’accesso alla Gioconda fino dal 2004, non vuole commentare le sue affermazioni, limitandosi a dire che Cotte «non fa parte del team scientifico».

Se la sua tesi venisse confermata si aprirebbe la domanda su chi è quella donna della prima versione. Non più dunque Lisa Gherardini, moglie del commerciante di seta fiorentino Francesco del Giocondo, che, secondo il pittore e storico cinquecentesco Giorgio Vasari, commissionò proprio a Leonardo il ritratto della moglie. Da qui il nome «Gioconda» arrivato fino ai giorni nostri.

La trasmissione di Bbc Two di stasera attirerà molti appassionati e studiosi. C’è solo da augurarsi che il documentario realizzato da Brinkworth Films sia all’altezza delle attese che, alla vigilia, le dichiarazioni di Cotte hanno provocato.

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare