Elezioni regionali in Francia 2015: vince Sarkozy, sotto scacco il Front National

Marine Le Pen

Marine Le Pen

PARIGI – Sconfitta del Front National nelle elezioni regionali in Francia, dove il partito di Marine Le Pen, dopo il primo turno di domenica 6 dicembre, era in vantaggio in 6 regioni su 13. Fino dagli exit poll di stasera 13 dicembre si era capito che la situazione si era capovolta e che il Fn non avrebbe ottenuto maggiori suffragi.

I risultati dello spoglio (vedi i dati del Ministero dell’Interno francese) assegnano oltre il 40% al centro destra di Nicolas Sarkozy, quasi il 30% alla sinistra del presidente François Hollande, poco più del 27% al partito della Le Pen. Quest’ultima non è riuscita neppure a conquistare le regioni dove al 1° turno aveva ottenuto oltre il 40% dei voti, come la Nord-Pas-de-Calais – Picardie e la Provence-Alpes-Côte d’Azur, dove la nipote Marion Maréchal-Le Pen si è dovuta fermare «solo» al 46%.

A scrutini ormai quasi terminati 7 regioni vanno a Sarkozy e 5 a Hollande. La Corsica è andata invece ai nazionalisti guidati da Gilles Simeoni.

Di fatto contro Marine Le Pen i Francesi hanno detto lo stesso «no» dato nel maggio 2002 al padre Jean Marie Le Pen al ballottaggio per l’Eliseo vinto da Jacques Chirac. Ma i tempi sono cambiati come pure il radicamento sul territorio del Front National, che in queste elezioni regionali porta a casa oltre 300 nuovi eletti. Con le carte in regola per presentarsi ancora una volta, nel maggio 2017, alle elezioni presidenziali.

 

ARTICOLI PRECEDENTI :

11 dic 2015 – Elezioni 2015 in Francia: «rischio guerra civile» alla vigilia del ballottaggio

6 dic 2015 – Elezioni in Francia: il Front National di Marine Le Pen primo partito

 

Tags: , ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare