Bullismo, vittime oltre il 50% dei ragazzi italiani

Il fenomeno del bullismo colpisce anche su Internet

Il fenomeno del bullismo colpisce anche su Internet

ROMA – Oltre il 50% degli adolescenti italiani è vittima di episodi di bullismo. Lo riferisce uno studio dell’Istat, secondo il quale nel 2014 «poco più del 50% degli 11-17enni ha subìto qualche episodio offensivo, non rispettoso e/o violento da parte di altri ragazzi o ragazze». Le vittime «assidue» di bullismo sono quasi il 20%, soggetti presi di mira più volte al mese. Sta ancora peggio chi subisce vessazioni e prepotenze con cadenza settimanale: quasi il 10%.

Secondo la rilevazione hanno subìto ripetutamente comportamenti offensivi, non rispettosi e/o violenti più i ragazzi 11-13enni (22,5%) che gli adolescenti 14-17enni (17,9%); più le femmine (20,9%) che i maschi (18,8%). Tra gli studenti delle superiori, i liceali sono in testa (19,4%); seguono gli studenti degli istituti professionali (18,1%) e quelli degli istituti tecnici (16%).

Tra i ragazzi utilizzatori di cellulare e/o Internet, il 5,9% denuncia di avere subìto ripetutamente azioni vessatorie tramite sms, e-mail, chat o sui social network. Le ragazze sono più di frequente vittime di Cyber bullismo (7,1% contro il 4,6% dei ragazzi).

Le prepotenze più comuni consistono in offese con brutti soprannomi, parolacce o insulti (12,1%), derisione per l’aspetto fisico e/o il modo di parlare (6,3%), diffamazione (5,1%), esclusione per le proprie opinioni (4,7%), aggressioni con spintoni, botte, calci e pugni (3,8%).

 

Scarica qui il report completo dell’Istat : Il bullismo in Italia

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare