Temperatura record a dicembre 2015: «caldo» al nord e più freddo in Africa

70 gradi fahrenheit a Times Square a MìNew York, pari a 21 gradi

70 gradi fahrenheit a Times Square (New York) pari a 21 gradi

FIRENZE – Fino a 21 gradi di temperatura a New York (70 Fahrenheit a Times Square) la vigilia di Natale 2015, dove si sono viste persone in strada anche con magliette di cotone. A Londra e Parigi mediamente tra i 10 e 15 gradi. A Mosca 9 gradi. Temperatura quasi da primavera e non da giorni di Natale. In Italia stessa situazione (15 gradi a Roma oggi 25 dicembre) con alta pressione e solo qualche debole pioggia sparsa. Avanzano il secco e l’aria stagnante per assenza di vento. Aumento lo smog nelle grandi città.

RECORD – È la conseguenza di un Natale 2015 realmente atipico dal punto di vista meteorologico. Che almeno per ora non accenna a cambiare, salvo qualche possibile rapida e debole perturbazione in transito. «È stato senza dubbio il mese di dicembre più mite dal 1658» dice il quotidiano francese Le Parisien, intervistando il meteorologo Frédéric Decker dI Meteonews.fr.

SICCITÀ – Il 2015 chiuderà – dice il Consorzio LaMMa da Firenze – «con deficit di precipitazione in molte regioni d’Italia, Toscana inclusa, a causa della pochissima acqua caduta negli ultimi 50 giorni. Il periodo autunnale, tra settembre e novembre, è quello in cui cade la maggior quantità di acqua sul nostro territorio, con novembre che è in assoluto il mese più piovoso dell’anno. Nel mese scorso le piogge sono invece state decisamente scarse; in media sulla regione si è accumulato un deficit dell’80% e ci sono stati in media 6 giorni piovosi in meno della norma».

CAUSE – Le temperature sopra la media del periodo riguardano quasi tutte le aree continentali dell’emisfero nord. Tutto questo – prosegue il LaMMa – «a causa dall’eccezionale forza del vortice polare con le intense perturbazioni che transitano solo sul nord Europa». Le uniche situazioni depressionarie (maltempo e freddo) hanno riguardato solo il nord Atlantico e il Pacifico settentrionale.

AFRICA – Per contro si è registrata una temperatura più basse del normale su parte dell’Africa e del Medio Oriente. In questo caso il freddo è conseguenza dell’anomalo spostamento verso nord delle alte pressioni dinamiche (in special modo in Europa), spostamento che favorisce il richiamo di fredde correnti continentali verso Medio Oriente e Africa.

PREVISIONI ITALIA – Scarica qui l’aggiornamento in tempo reale delle previsioni a 5 giorni del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare Italiana

 

VIDEO DA TIMES SQUARE NEW YORK (dal The New York Times)

 

(dal The New York Times)

 

Tags:

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare