Firenze, vigili del fuoco all’ospedale Meyer. Ma era la Befana 2016 (Video)

Il vigile del fuoco Fabio Tani vestito da Befana 2016 con una piccola paziente dell'ospedale pediatrico Meyer di Firenze

Il vigile del fuoco Fabio Tani vestito da Befana 2016 con una piccola paziente dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze

FIRENZE – Tradizionale appuntamento dei Vigili del Fuoco con le città della Toscana per la festa della Befana. Stamani 6 gennaio per un saluto particolare ai piccoli malati dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze è arrivata una squadra di pompieri. Nessun allarme. Era solo la «Befana», impersonificata dal vigile del fuoco Fabio Tani della Centrale di via La Farina, che «volando» sospeso in aria alla piattaforma mobile di un automezzo tridimensionale è arrivato all’esterno del 2° piano dell’edificio. Da lì la «Befana» è entrata nei reparti distribuendo doni e dolciumi ai piccoli pazienti. Un sorriso in più per loro e per i genitori che li assistono, in non pochi casi anche per lungodegenze.

VIDEO DALL’OSPEDALE MEYER

Gran festa anche a Pistoia, dove per il 22° anno consecutivo la «Befana» dei Vigili del Fuoco si è calata dal campanile di Piazza del Duomo, per la gioia di tutti i bambini presenti.

Ieri 5 gennaio una speciale «anteprima» della Befana si è svolta a Firenze nel quartiere dell’Isolotto, organizzata in collaborazione dall’ufficio culturale del Quartiere 4 del Comune di Firenze, il Gruppo Storico e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Firenze.

Un gruppo di artisti di strada ha dato inizio alla manifestazione con suoni e balli ed ha intrattenuto bambini e adulti in piazza dell’Isolotto. Dopo poco è arrivata la «Befana» dal vicino distaccamento dei Vigili del Fuoco di Firenze Ovest, che è arrivata ad un balcone da cui ha salutato tutti i presenti.

 

VIDEO DEL QUARTIERE ISOLOTTO A FIRENZE

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

AGGIORNAMENTO 

PISA – Oltre 4000 persone all’annuale appuntamento a Cascina (Pi) con la Befana dei Vigili del Fuoco che si è svolta nel corso Matteotti. Il momento più atteso è stata la discesa della «Befana» dalla Torre Civica, gestita dal nucleo Saf (Speleo Alpinistico Fluviale). Presenti anche nuclei specialistici Urban Search A Rescue (ricerca di persone sotto macerie), Nbcr (Nucleare Biologico Chimico Radioattivo), Cinofili che hanno intrattenuto i bambini con dimostrazioni con i cani «pompiere» addestrati in partricolare per la ricerca persone disperse. C’erano anche sommozzatori del Comando di Livorno e personale del Comando di Firenze con i motoveicoli con cui da anni fanno scorta ai passaggi del Giro di Italia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare