Giallo a Empoli, trovata morta in casa donna di 45 anni

Gazzella Carabinieri

Sulla morte della donna di Empoli indagano i Carabinieri

EMPOLI – Trovata morta nel suo appartamento una donna di origine polacca che abitava a Empoli. Si chiamava Beata Balon. È successo oggi alle 7,40 nella frazione di Ponzano in via Pasteur, nella zona sud della città. A scoprirla senza vita e dare l’allarme al 118 e ai carabinieri sarebbe stato il compagno, che viveva con lei.

Non sono ancora chiare le cause del decesso, anche se in un primo momento non sembrerebbero per cause naturali. Gli investigatori del Reparto Operativo dei Carabinieri di Firenze, guidati dal tenente colonnello Agatino Spoto, non escludono nessuna ipotesi, mentre vengono effettuati i rilievi da parte dei militari della scientifica. Sul posto stanno arrivando il medico legale e il pubblico ministero dottoressa Ornella Galeotti.

 

AGGIORNAMENTO ore 12

A quanto si apprende la donna sarebbe stata trovata con un sacchetto di plastica intorno alla testa, con il quale potrebbe essere rimasta soffocata. Questo non basta però a indirizzare le indagini solo su quelle che – in termini investigativi – si chiamano «cause esterne», cioè l’intervento di terzi nel decesso di una persona. Non risultano al momento né tracce di violenza, né disordine in casa, conseguenza – in casi del genere  – di una rapina o quanto meno di un estremo tentativo di difesa da parte della vittima.

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare