Pontassieve, brucia un appartamento. Muore un gatto

L'intervento dei Vigili del Fuoco a Compiobbi

L’intervento dei Vigili del Fuoco a Compiobbi

FIRENZE – Hanno lavorato oltre quattro ore nella notte i vigili del fuoco di Pontassieve e Firenze prima di aver ragione di un incendio scoppiato in un appartamento in via Aretina 8 a Pontassieve. È successo stanotte 18 gennaio poco dopo le 3. Alle origini del rogo probabilmente una causa «elettrica» per il malfunzionamento di qualche presa. Indagini sono in corso.

L’alloggio, al secondo piano di uno stabile di proprietà di Case spa, è stato poi dichiarato completamente inagibile come pure una stanza da letto di un appartamento limitrofo e la terrazza del piano superiore. E’ stata temporaneamente chiusa, in attesa di riparazioni, anche l’erogazione dell’acqua potabile a tutto lo stabile per la rottura, dovuta al calore, di alcune tubazioni. 

Gli occupanti l’appartamento inagibile sono stati ospitati da amici. Sul posto già presenti i tecnici del comune per avviare i lavori di ripristino. Nessun danno alle persone mentre purtroppo i Vigili del Fuoco hanno trovato un gatto morto non si sa se per asfissia o perché coinvolto direttamente nel l’incendio. Sul posto sono intervenuti quattro mezzi antincendio e 14 Vigili del Fuoco.

Nella serata di ieri 17 gennaio un incendio analogo si era verificato, intorno alle 17.30, in un’abitazione a Compiobbi in via Polifemo 26. In quel caso le fiamme sono state originate dall’incendio di una canna fumaria, probabilmente non pulita da tempo. 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare