Tangenti in Toscana, arrestati dirigente Anas e imprenditore

Arresti per presunte tangenti negli appalti stradali in Toscana

Arresti per presunte tangenti negli appalti stradali in Toscana

FIRENZE – Due nuovi arresti nell’inchiesta per tangenti «Le strade d’oro», che già nel settembre 2015 coinvolse i vertici dell’Anas in Toscana. Oggi 19 gennaio sono finiti ai domiciliari Roberto Troccoli, già direttore amministrativo dell’Anas regionale e Riccardo Graziani, un imprenditore titolare della «Intergeos srl», una società con sede ad Alfonsine (Ravenna) che si occupa di opere di ingegneria ambientale su strade e autostrade. L’operazione è stata eseguita dalla Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale della Toscana e della Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura di Firenze su mandato dei pm Giulio Monferini e Giuseppina Mione della Direzione Distrettuale Antimafia della Toscana.

L’indagine per presunte tangenti, tuttora in corso, ha evidenziato attività illecite dei vertici Anas  in Toscana, che grazie al ruolo e alla funzione ricoperta, sarebbero stati a stretto contatto con una serie di imprenditori ai quali avrebbero assicurato la certa aggiudicazione dei lavori sulla rete stradale di competenza.

Sono state, inoltre denunciate in stato di libertà altre cinque persone, operanti soprattutto nel ravennate. Si tratta di imprenditori e dipendenti delle società coinvolte nell’inchiesta. «Sono state effettuate – si legge in una nota – numerose perquisizioni locali e personali nelle abitazioni e presso le ditte di lavoro, che hanno permesso di acquisire ulteriore documentazione cartacea ed informatica a sostegno delle indagini».

Il nome di Roberto Troccoli era già uscito fuori fino dal 30 settembre scorso, quando risultò già destinatario di un precedente provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari insieme ad altre tre persone. Tutti accusati di corruzione relativamente a opere e cantieri stradali in Toscana. Il nome di Riccardo Graziani era invece tra gli indagati a piede libero.

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare