Firenze, fuga di gas nella notte al Campo di Marte. Decine di persone evacuate

Vigili del Fuoco notte

Vigili del Fuoco sul posto per la fuga di gas

 

FIRENZE – Evacuate decine di persone nella notte a Firenze per una fuga di gas . Sta succedendo nella zona del Campo di Marte in via Giacomo Medici, per un allarme scattato intorno alle 1,30 di oggi 24 gennaio. Sul posto ambulanze del 118, Vigili del Fuoco dalla Centrale di via La Farina, pattuglie della Polizia Municipale e una squadra di Toscana Energia.

ORE 2,00 – A quanto si apprende le persone fatte uscire per precauzione dalle loro abitazioni a causa della fuga di gas sarebbero una quarantina. Allertata anche la Protezione Civile per portare soccorso alle persone in strada con furgoni, coperte e bevande calde. Tra gli abitanti costretti a uscire di casa ci sono anche anziani. Alcuni sono state fatte entrare nei mezzi del 118 e dei pompieri per ripararsi dal freddo. Altre persone hanno raggiunto le proprie autovetture parcheggiate nelle vicinanze e si stanno proteggendo alla meglio dal freddo, in attesa di poter rientrare prima possibile a casa.

La zona intorno a via San Gervasio e via Saffi è chiusa dalla Polizia Municipale per consentire l’intervento in sicurezza dei soccorritori per individuare l’origine della fuga di gas.

 

AGGIORNAMENTO ORE 8.50

Sono state circa 70 le persone sfollate nella notte da via Medici a Firenze, nella zona di san Gervasio. Sono state trasportate e provvisoriamente accolte nei locali della Fratellanza Militare in piazza San Salvi dove sono rimasti fino alle prime ore di stamani 24 gennaio, quando – rientrato il pericolo – hanno potuto far ritorno alle proprie abitazioni.

L’intervento dei Vigili del Fuoco – presente con una squadra della Centrale e con gli specialisti Nbcr – (Nucleare Biologico Chimico Radioattivo) – è durato oltre 6 ore, con i tecnici di Toscana Energia. È stato accertato che c’era una fuga di gas partita dalla sede stradale, per la rottura di un tubo di bassa pressione, che stava interessando gli scantinati del palazzo di via Medici 2.

Necessaria pertanto l’evacuazione di tutto lo stabile e anche di alcuni condomini in angolo con via San Gervasio, mentre con una ruspa si procedeva allo scavo della strada per trovare il tubo rotto e provvedere alla riparazione. Al termine sono state effettuate verifiche e misurazioni con gli speciali sensori che «sentono» il gas e tutto è risultato regolare.

 

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare