Usa, prossimo viaggio di Obama a Cuba

Barack Obama

Il presidente Barack Obama andrà a Cuba

WASHINGTON – Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama sta programmando un viaggio a Cuba entro il prossimo mese di marzo 2016 per incontrare il presidente Raoul Castro. Lo rivela l’emittente televisiva americana Abc News, precisando che l’annuncio dovrebbe essere dato oggi 18 febbraio alla Casa Bianca da parte del portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale.

La decisione arriva dopo la ripresa dei canali diplomatici tra Stati Uniti e Cuba, con la riapertura dell’ambasciata Usa a L’Avana, avvenuta il 14 agosto 2015 alla presenza del Segretario di Stato americano John Kerry.

Sarebbe la prima visita di un presidente Usa a L’Avana dopo 80 anni. L’ultima volta fu nel 1928, quando l’allora presidente Calvin Coolidge si recò nell’isola in occasione della sesta conferenza internazionale degli Stati americani all’Avana. In quell’occasione incontrò il presidente cubano Gerardo Machado, in carica dal 1925 al 1933, quando fu costretto all’esilio prima in Canada poi negli Stati Uniti, a seguito di una rivolta popolare contro di lui. L’ex presidente Usa Jimmy Carter visitò Cuba nel 2002, su invito di Fidel Castro, a 20 anni di distanza dal termine del suo mandato.

«È assurda» la visita a Cuba del presidente Obama ha commentato Marco Rubio, di origini cubane, candidato repubblicano alla Casa Bianca alle presidenziali 2016 e senatore della Florida. «Se io fossi presidente non prenderei in considerazione un viaggio del genere, se non in circostanze molto particolari. No – aggiunge Rubio – se Cuba non è libera». «Il governo di Cuba – ha proseguito Rubio citato dalla Cnn – è una dittatura comunista anti-americana. Sono ancora un regime repressivo». Come si vede la campagna elettorale Usa entra nel vivo.

 

AGGIORNAMENTO ORE 20

La conferma è arrivata. Barack Obama e la moglie Michelle si recheranno in visita ufficiale a Cuba i prossimi 20 e 21 marzo 2016. L’annuncio dato dalla Casa Bianca è stato seguito da due tweet dello stesso Obama, dove il presidente sottolinea gli sforzi in favore del popolo cubano e la presenza ancora di differenze con il governo di L’Avana, che lui stesso tratterà direttamente in occasione della sua visita con particolare riferimento al tema dei diritti. Una risposta più o meno diretta alle critiche al suo viaggio arrivate da parte repubblicana.

L’ambasciata degli Stati Uniti a L’Avana e quella di Cuba a Washington riapriranno contemporaneamente il prossimo 20 luglio, dopo 54 anni di chiusura. Lo hanno deciso i due presidenti Obama e Raoul Castro con uno scambio di lettere.

 

I due tweet di Obama

I due tweet di Obama

 

 

Tags: ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare