È morto Enrico Marinelli. Gravissimo lutto nella cultura e nell’arte di Firenze

Enrico Marinelli

Enrico Marinelli

FIRENZE – Gravissimo lutto nell’arte e nella cultura fiorentina. È morto improvvisamente Enrico Marinelli stanotte 23 febbraio intorno alle 2 ore (ora italiana) mentre si trovava per lavoro a Taipei nella Repubblica di Cina/Taiwan. Aveva 63 anni. Era il presidente della «Guild of the Dome» l’associazione no profit che raccoglie finanziatori privati da tutto il mondo per il restauro dei monumenti fiorentini.

A quanto si apprende Enrico Marinelli sarebbe morto nel sonno – per cause ancora da accertare – mentre dormiva nella sua camera d’albergo. La figlia Clara, che viaggiava con lui, lo ha chiamato a lungo al mattino dalla sua stanza (a Taiwan ci sono 7 ore in più di differenza con l’Italia) ma non sentendo alcuna risposta ha dato l’allarme.

Quando è stata aperta la porta della sua camera per Marinelli non c’era purtroppo più niente da fare. La notizia è stata confermata a Firenze dal fratello Renzo Marinelli, noto chirurgo fiorentino. Contatti sono in corso con le autorità locali di Taiwan per accertare le cause della morte e programmare, non appena possibile, il rientro a Firenze.

Enrico Marinelli lascia la moglie Gloria e i figli Clara e Federico. Era nato a Firenze il 1 febbraio 1953 dove aveva compiuto gli studi, laureandosi in giurisprudenza col massimo dei voti e la lode. Negli anni Ottanta aveva conseguito un master in business administration presso la Business School di Harward a Boston. Aveva lavorato presso numerose multinazionali per poi tornare in Italia dove aveva ricoperto il ruolo di amministratore delegato presso Pineider e Frette.

Marinelli era anche da poco stato nominato membro del Consiglio d’Amministrazione del Museo Nazionale del Bargello a Firenze. Il suo nome è soprattutto legato alla Galleria di sculture Frilli di Firenze. È stata quest’ultima che ha realizzato – tra l’altro – la replica della Porta Nord del Battistero di Firenze, «svelata» al pubblico esattamente un mese fa, il 23 gennaio 2016. Una cerimonia alla quale avevano partecipato – tra gli altri – il cardinale arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori e lo stesso Enrico Marinelli, giustamente orgoglioso del lavoro eseguito a regola d’arte.

 

 

LEGGI ANCHE :

 

I funerali di Enrico Marinelli lunedì 29 febbraio a Firenze

 

Battistero di Firenze, è tornata la Porta Nord al posto dell’originale del Ghiberti (Video)

Tags:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare