Gianni Infantino, svizzero figlio di migranti italiani, nuovo presidente della Fifa (VIDEO)

Gianni Infantino

Gianni Infantino durante i sorteggi Uefa

ZURIGO  – Gianni Infantino, avvocato svizzero di origini italiane, è il nuovo presidente della Fifa, la federazione mondiale del calcio. È stato eletto oggi 26 febbraio a Neuchatel con 115 voti su 207.

Noto al grande pubblico anche per essere il «voìto» dei sorteggi Uefa in Champions League, Infantino succede a Joseph Blatter, rimasto al timone della Fifa per quasi 18 anni. Dall’ottobre 2009 Infantino è segretario generale della Uefa ed è da sempre considerato molto vicino al presidente Michel Platini.

Nato in Svizzera da padre originario di Reggio Calabria e madre della Val Camonica in Lombardia, Gianni Infantino ha la doppia cittadinanza svizzera e italiana. Da avvocato si è specializzato nel diritto sportivo, diventando tra l’altro segretario del Centro Internazionale Studi Sportivi all’Università di Neuchâtel. Nel 2000 è assunto all’Uefa come direttore della divisione Affari Legali e Licenze per club. Dal 2009 è diventato segretario generale della stessa Uefa.

 

VIDEO DELLA PROCLAMAZIONE

 

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare