Tragedia del Monte Serra, ricordate le 44 vittime dell’incidente aereo del 1977

Il monumento ai Caduti del Monte Serra (Foto Laboratorio Fotografico Accademia Navale)

Il monumento ai Caduti del Monte Serra (Foto Laboratorio Fotografico Accademia Navale)

CALCI (Pi) – A trentanove anni da quel tragico giovedì 3 marzo 1977, sono stati ricordate a Calci (Pisa) le 44 vittime dell’incidente aereo successo ad un velivolo C-130 dell’Aeronautica Militare precipitato sulle pendici del monte Serra. Persero la vita a 38 giovanissimi allievi della 1ª classe dell’Accademia Navale di Livorno, il loro ufficiale accompagnatore tenente di vascello Emilio Attramini, cinque membri dell’equipaggio: maggiore Massimo Proietti, capitano Simone Murri, sottotenente Paolo Casella, maresciallo Antonio Semplici, sergente maggiore Silvio Pieretti.

VEGA 10 – Il velivolo – con il nominativo radio Vega 10 – era decollato, per un’attività di ambientamento al volo per i giovani cadetti di Marina, alle 15.05 del 3 marzo 1977 dall’aeroporto di Pisa-San Giusto. Dopo appena cinque minuti, alle 15.10, l’impatto sulle pendici del monte Serra durante una virata a bassa quota e in condizioni di scarsa visibilità. Due giorni dopo, il 5 marzo, i solenni funerali presso l’Accademia Navale a Livorno dove intervenne il Presidente della Repubblica.

La Bandiera del Corso Invicti (Foto Laboratorio Fotografico Accademia Navale)

La Bandiera del Corso Invicti (Foto Laboratorio Fotografico Accademia Navale)

BANDIERA – I giovani cadetti erano una parte dei frequentatori del 1° anno, che avrebbe successivamente preso il nome di «Corso Invicti» (mai vinti e mai divisi) la cui bandiera, cucita come tradizione dagli stessi allievi, era su fondo azzurro con una lira a metà sulla destra. A fianco, sulla sinistra, un’ala stilizzata. Erano sormontate nell’ordine da uno spadino sguainato con elsa ed impugnatura in oro, una stella di colore bianco, una sciabola da ufficiale inguainata – rappresentante l’ufficiale perito nella tragedia – ed ancora ai lati, in senso piramidale, i 38 spadini, 19 per ciascun lato, rappresentanti i compagni di corso caduti sul monte Serra.

Questa bandiera stamani 3 marzo 2016 era sull’altare della Pieve dei Santi Giovanni ed Ermolao di Calci, durante la messa concelebrata dai cappellani militari della Marina e dell’Aeronautica. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, il contrammiraglio Pierpaolo Ribuffo comandante dell’Accademia Navale e il generale Achille Cazzaniga comandante della 46ª Brigata Aerea di Pisa.

IL FARO – Momento particolarmente toccante quello successivo presso il monumento in località La Gabella in ricordo dei «Ragazzi del Monte Serra» che i familiari dei caduti chiamano da sempre «Il Faro». Davanti alle autorità, ai parenti delle vittime e alle rappresentanze delle Associazioni d’arma, si è svolta la deposizione di una corona con le note del silenzio d’ordinanza, seguita dalla lettura della preghiera del Marinaio e dell’Aviatore.

MEMORIAL – Sabato 5 marzo 2016, in memoria dei Caduti, si svolgerà il 10° Gran Premio del Monte Serra – Ragazzi del Vega 10, una corsa in salita di 9,2 chilometri con partenza alle ore 15. Scarica qui il programma completo.

 

La cerimonia al monumento ai Caduti (Foto Laboratorio Fotografico Accademia Navale)

La cerimonia al monumento ai Caduti (Foto Laboratorio Fotografico Accademia Navale)

 

Questi i nomi dei 38 allievi caduti, tutti dell’età di circa 18 anni:

  • Salvatore Caputo
  • Giovanni Castaldi
  • Giuseppe D’Alì
  • Sandro de Angelis
  • Antonio Giallonardi
  • Vincenzo Gaglio
  • Claudio Giordano
  • Lorano Gnata
  • Paolo Lamina
  • Maurizio Lucibello
  • Stefano Maranci
  • Massimo Marchiano
  • Fedele Marrano
  • Giorgio Marzocchi
  • Silvio Massaccesi
  • Carlo Mastrocinque
  • Giovanni Memoli
  • Miguel Angel Mekinez
  • Giuseppe Minelli
  • Alessio Musolino
  • Luca Nassi
  • Alessandro Perazzolo
  • Giancarlo Poddighe
  • Alberto Pispero
  • Michele Portoghese
  • Vittorio Pozzi
  • Luca Quattrini
  • Massimo Raffa
  • Sergio Rigoni
  • Roberto Rossi
  • Adolfo Russo
  • Emanuele Salvadori
  • Domenico Savoldi
  • Francesco Scialanga
  • Matteo Stramacchia
  • Davide Tomatis
  • Corrado Verdone
  • Guido Verna

 

 

 

 

Tags: ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare