Elezioni Usa 2016: il problema ora è come fermare Trump

Ted Cruz e Donald Trump

Ted Cruz e Donald Trump

STATI UNITI – Finisce 2 a 2 il super sabato elettorale del 5 marzo tra i candidati repubblicani Donald Trump e Ted Cruz alle primarie Usa. I due sfidanti alla nomination per le elezioni presidenziali americane dell’8 novembre hanno vinto le primarie rispettivamente nel Kentucky e nella Louisiana mentre Cruz ha superato l’avversario in Kansas e nel Maine.

Di fatto Trump ha conquistato nuovi 49 delegati alla Convention di Cleveland in luglio portando così il numero finora ottenuto a 378. Cruz ha ottenuto, 54 delegati (5 più di Trump quindi) portandosi a un totale di 295 delegati finora dalla sua parte. Per ottenere la nomination repubblicana alla convention occorrono 1237 delegati complessivi.

Più «facile», nello schieramento del partito democratico, l’affermazione di Hillary Clinton che ha vinto nel Kansas e nel Nebraska, mentre il suo avversario Bernie Sanders ha vinto in Louisiana. Complessivamente la Clinton ha ottenuto 55 delegati mentre Sanders ne ha ottenuti 47. In totale i due avversari hanno rispettivamente 1121 e 479 delegati per la convention di Philadelphia dove serviranno 2383 delegati per ottenere la nomination.

Se in casa democratica, nonostante ci siano ancora elezioni primarie in numerosi stati, i giochi sembrano ormai fatti a favore della Clinton, in casa repubblicana non si dispera ancora di far fronte comune per fermare il miliardario «scomodo» Donald Trump. Da più giorni Ted Cruz chiede agli altri candidati di farsi da parte per i concentrare i voti su di lui, in chiave anti Trump. Di fatto il «problema» dell’America non sembra tanto la sfida tra democratici e repubblicani e le questioni principali (sul piano interno e internazionale) degli Stati Uniti, quanto il modo di «fermare» Trump. Se quest’ultimo arrivasse alla Casa Bianca, sarebbe da troppi considerato un outsider e quindi un personaggio scomodo. Meglio dunque fermarlo prima. Ed è auspicabile che ciò avvenga solo sul piano strettamente politico.

 

 

Tags:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare