Bancomat attaccato con esplosivo nella notte nel Mugello

La Coop di Galliano dove è avvenuta l'esplosione

La Coop di Galliano dove è avvenuta l’esplosione

BARBERINO DI MUGELLO (FI) – Un’esplosione si è verificata nella notte di domenica 3 aprile nel centro commerciale Coop in via San Francesco 9 a Galliano, una frazione di Barberino di Mugello. È successo intorno alle 4.30 quando è stato preso di mira il bancomat della Banca di Credito Cooperativo del Mugello. I ladri non si sono fatti scrupolo e hanno utilizzato verosimilmente dell’esplosivo, che ha danneggiato anche le pareti interne dell’edificio e un ufficio del centro commerciale.

L’esplosione è stata talmente forte – forse superiore alle attese dei ladri – che è stata sentita da molte persone, che sono scese in strada e hanno dato subito l’allarme al 112.

A quel punto i ladri hanno dovuto interrompere la raccolta delle banconote trovate dentro il bancomat esploso e darsi alla fuga. Il bottino «prelevato» dovrebbe essere intorno ai 20.000 euro mentre quello abbandonato tra le macerie è di oltre 10.000. Una quantificazione eseatta è ancora in corso.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Borgo San Lorenzo e della Stazione di Barberino di Mugello, che hanno fatto i rilievi tecnico-scientifici ed hanno sentito alcuni abitanti della zona che potrebbero fornire dettagli utili alle indagini. Intervenuti anche i Vigili del Fuoco di Borgo San Lorenzo per mettere in sicurezza alcune pareti pericolanti e per verificare eventuali danni alle condutture del gas metano cittadino, poiché alcuni contatori erano ubicati in prossimità del bancomat.

 

I resti del bancomat fatto esplodere

I resti del bancomat fatto esplodere

Tags: , ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare