Addio alla banconota viola da 500 euro

La banconota da 500 Euro non sarà più emessa dalla fine del 2018

Il taglio da 500 Euro non sarà più emesso dalla fine del 2018

FRANCOFORTE – La banconota viola da 500 euro presto non sarà più emessa ma resterà in circolazione, fino «ad esaurimento». L’interruzione della sua produzione, decisa oggi 4 maggio dal Consiglio direttivo della Banca Centrale Europea, avverrà – si legge in una nota – intorno alla fine del 2018. «La banconota da 500 euro – dice la Bce – continua ad avere corso legale e preserverà sempre il suo valore». Potrà di conseguenza essere cambiato a tempo indeterminato presso le banche centrali nazionali dell’Eurosistema.

Non ci sarà dunque più un taglio da 500 euro nella nuova serie «Europa» delle varie banconote della moneta unica europea, che stanno progressivamente sostituendo la vecchia serie. La banconota da 5 euro è stata immessa in circolazione nel 2013, seguita da quelle da 10 e 20 euro rispettivamente nel 2014 e nel 2015. Le nuove banconote da 100 e 200 euro dovrebbero essere emesse entro il 2018, proprio in contemporanea con la «fine» di quella da 500 euro.

La motivazione della decisione della Bce viene indicata con i «timori riguardo alla possibilità che tale banconota possa agevolare lo svolgimento di attività illecite». In un confronto con altre valute, basta solo ricordare che negli Stati Uniti la banconota di più alto valore è quella da 100 dollari (circa 87 euro), nel Regno Unito quella da 50 sterline (circa 63 euro). In Svizzera invece la banconota più alta è quella da 1000 Franchi svizzeri, pari attualmente a poco più di 900 euro. E forse c’è un motivo.

Questo il comunicato della Bce.

 

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare