Primarie Usa 2016: Trump vince anche in Indiana. Clinton sconfitta

Donald Trump vince anche in Indiana

Donald Trump vince anche in Indiana

INDIANAPOLIS (Usa) – Thank you Indiana, grazie Indiana. Con questo tweet nella notte tra il 3 e 4 maggio il repubblicano Donald Trump ha annunciato la sua nuova vittoria nello Stato dell’Indiana alle elezioni primarie Usa 2016 per la corsa alla Casa Bianca. Poco dopo il suo avversario diretto Ted Cruz, pesantemente sconfitto, ha annunciato il ritiro dalla competizione elettorale, spianando di fatto a Trump la «nomination» a candidato del partito repubblicano alle elezioni presidenziali dell’8 novembre, quando gli americani dovranno scegliere il successore di Barack Obama.

Da qui alla convention repubblicana in luglio a Cleveland, che dovrebbe «incoronare» Donald Trump mancano ancora pià di due mesi e alcune ultime decisive elezioni primarie in alcuni stati, tra cui in particolare il 7 giugno in California e New Jersey. Ma al momento, salvo fatti nuovi (che non sono mai da escludere), la vittoria finale di Trump appare sicura.

Meno sicura è quella, in campo democratico, di Hillary Clinton che ieri 3 maggio non è riuscita a superare il suo avversario Bernie Sanders, che in Indiana (a oltre il 70% dei voti) ha ottenuto il 53% contro il 47% della Clinton.

Questi i risultati in Indiana a oltre il 75% dello spoglio :

I risultati delle primarie in Indiana

I risultati delle primarie in Indiana (fonte NYTimes)

Questi i vantaggi dei due candidati repubblicano e democratico

Il conteggio dei delegati per ciascun candidato

Il conteggio dei delegati per ciascun candidato (fonte NYTimes)

 

Segui qui tutti i risultati in tempo reale

 

LEGGI ANCHE 27 aprile 2016

Primarie Usa 2016: i superdelegati ago della bilancia per la Clinton

 

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare