Firenze: coppia di trentenni trovata morta in auto all’ Isolotto

Polizia di Stato

Sul caso sta indagando la Polizia

FIRENZE – Un uomo e una donna sono stati trovati morti nella loro auto a Firenze. È successo nella notte tra domenica 15 e lunedì 16 maggio in via dell’ Isolotto, lungo l’argine sinistro dell’Arno. Si tratta di Mattia Di Teodoro, 33 anni e Michela Noli di 31, entrambi di Firenze. Una coppia di coniugi separata che probabilmente si erano visti per un chiarimento, finito poi in tragedia.

L’auto era ferma in una zona isolata, non lontano dall’abitazione della donna. A scoprirla e trovare i due cadaveri è stato – intorno alla mezzanotte – l’equipaggio della volante Isolotto della Polizia, inviata sul posto dopo la telefonata al 113 di un amico dell’uomo, allarmato perché aveva provato da tempo a contattarlo senza esito. Con lui l’uomo durante la giornata si sarebbe sfogato della situazione con la sua ex moglie.

Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura non escludono a questo punto l’ipotesi omicidio suicidio. Entrambi i corpi sono stati trovati con ferite mortali con un coltello, ritrovato nella stessa auto. In casa dell’uomo è stato trovato un biglietto all’esame degli inquirenti che hanno poi accertato anche che tra i due ex coniugi ci fosse sempre una forte tensione.

I corpi sono stati trasferiti all’Istituto di Medicina Legale di Careggi dove verrà effettuata l’autopsia delle due salme.

 

 

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare