Lucca, legata e rapinata in casa un’anziana di 86 anni a Capannori

Dopo una nuova discussione tra i due ex sono arrivati i Carabinieri

Sulla rapina indagano i Carabinieri

CAPANNORI (Lu) – Aggredita, imbavagliata e rapinata un’anziana donna di 86 anni a Capannori in provincia di Lucca. È successo nella serata di sabato 14 maggio verso le 20 all’interno della sua abitazione in via della Ralle nella frazione di Camigliano, dove la donna vive con il figlio che però in quel momento non era in casa.

Secondo quanto si è appreso tre banditi con il volto coperto hanno fatto irruzione nella casa, mentre la donna stava guardando la televisione, dopo aver forzato una finestra del piano terreno. Una volta nel salotto avrebbero aggredito la donna e mentre uno la legava e imbavagliava perché non gridasse, gli altri due avrebbero messo a soqquadro le stanze. Una volta trovata una cassaforte l’avrebbero aperta con una mola non trovando però nessun oggetto di valore. Unico bottino alcuni gioielli trovati in una stanza.

I ladri poi sono stati messi in fuga dal sistema di allarme, che loro stessi avevano attivato nel tentativo di tagliare un cavo che probabilmente pensavano fosse del telefono. Una volta arrivati i soccorsi, l’anziana donna è stata visitata anche dai sanitari del 118 ma fortunamente, spavento a parte, non ha riportato lesioni o ferite. Le indagini sull’accaduto sono svolte dai Carabinieri di Capannori e del comando provinciale di Lucca.

 

Tags:

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare