Firenze, arrestato un automobilista per omicidio stradale

I carabinieri hanno arrestato l'investitore per omicidio stradale

I carabinieri hanno arrestato l’investitore per omicidio stradale

VINCI (Fi) – Ha passato la notte in carcere con l’accusa di omicidio stradale l’uomo che aveva appena investito mortalmente un giovane di 19 anni. Il tragico incidente è avvenuto nella notte tra martedì 31 maggio e mercoledì 1 giugno, poco prima della mezzanotte, a Spicchio una frazione del comune di Vinci (Fi).

Un uomo di 39 anni alla guida di un’Audi TT ha preso in pieno un ragazzo cinese che stava camminando lungo la strada provinciale 37. Subito dopo l’urto l’autista del mezzo si è fermato e ha dato l’allarme al 118. Con l’aiuto di altri due passeggeri del veicolo ha quindi tentato di prestare il primo soccorso in attesa dell’ambulanza, ma ogni tentativo di rianimazione (durata oltre mezz’ora da parte dei sanitari del 118) è risultata vana. Per il giovane investito ormai non c’era più niente da fare.

Sul posto i Carabinieri di Empoli hanno rinvenuto alcuni frammenti in plastica e i cristalli del parabrezza dell’autovettura coinvolta, un berretto ed un paio di cuffie auricolari verosimilmente di proprietà della vittima. L’autista del mezzo è stato sottoposto al test dell’etilometro dalla Polizia Stradale, e i valori emersi sono risultati al di sotto della soglia consentita per legge. A quel punto è stato trasportato al Pronto Soccorso di Empoli per essere sottoposto ad accertamenti clinici inerenti l’eventuale uso di sostanze psicotrope. L’esame delle urine ha dato esito positivo alla cocaina. Non è escluso che l’investitore, al momento dell’incidente stradale, fosse in stato di alterazione psicofisica conseguente all’assunzione della sostanza stupefacente.

Nella circostanza sono state applicate le nuove disposizioni di legge sull’ omicidio stradale. L’investitore è stato arrestato in flagranza del reato e portato presso il carcere di Sollicciano a Firenze, a disposizione del magistrato. Oggi 1 giugno la decisione di assegnarlo agli arresti domiciliari in attesa del processo.

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare