Brucia la Maremma, maxi incendio a Principina Mare

L'incendio ha distrutto il Vivaio di Principina

L’incendio ha distrutto il Vivaio di Principina

PRINCIPINA MARE (Gr) – Senza tregua gli incendi nella provincia di Grosseto, raddoppiati quest’anno 2016 rispetto al 2015. Un nuovo gigantesco incendio si è sviluppato oggi sabato 6 agosto nella pineta che porta a Principina Mare. Distrutto completamente oltre 2,5 ettari di pineta ed in particolare un vivaio che si trova all’imbocco di via Delfino, la strada che dalla provinciale della Trappola (tra Grosseto e Castiglione della Pescaia) conduce a Principina Mare, nota località di villeggiatura in questi giorni molto affollata di turisti e vacanzieri.

Tutto è successo poco dopo le 13, anche se sembra che le fiamme siano state «anticipate» da un primo piccolo incendio non domato completamente e che sarebbe ripreso poco dopo, alimentato anche dal forte vento di tramontana, che – quando comincia – dura almeno tre giorni senza interruzioni neppure notturne.

L’allarme è stato dato con un tam-tam tra tutti i villeggianti anche attraverso i social network. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco con 10 squadre di terra e l’elicottero Drago 53 arrivato da Arezzo. A un certo punto da Roma è stato fatto partire anche un Canadair della Protezione Civile che ha sorvolato più volte la zona, sganciando migliaia di litri di acqua e liquido ritardante sulla pineta in fiamme. Operativi anche quattro elicotteri antincendio, inviati dalla Soup di Firenze, la sala operativa unificata permanente della Regione Toscana. Dal vicino aeroporto militare Corrado Baccarini, sede del 4° Stormo dell’Aeronautica Militare, è stato inviato anche un mezzo antincendio Dragon e un’autobotte di supporto. Presente anche Corpo Forestale, Protezione Civile, Carabinieri, Polizia, ambulanze del 118. Non sono fortunatamente state segnalate persone coinvolte o intossicate dal fumo.

Distrutti 2,5 ettari di pineta tra la provinciale della Trappola e il viale che porta a Principina Mare

Distrutti 2,5 ettari di pineta tra la provinciale della Trappola e il viale che porta a Principina Mare

Una «mano» ai pompieri è stata data anche dagli stessi turisti e abitanti dei condomini che si trovano all’inizio di via Delfino, che anche con semplici secchi d’acqua o sistole di casa hanno limitato i danni al ciglio della sede stradale.

L’incendio, a causa anche del forte vento, è stato circoscritto solo dopo almeno tre ore di lavoro, dopo le quali sono iniziati i lavori di bonifica fino a notte. In particolare si deve assicurare una «cintura di isolamento» intorno alle piante non raggiunte dal fuoco, bagnando insistentemente tutta la zona circostante.

Durante le operazioni di spegnimento e bonifica della zona è arrivato sul posto anche il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna insieme agli assessori Fausto Turbanti, Riccardo Megale e Giacomo Cerboni. Si tratta dell’incendio più grosso in pineta dopo quello che divorò 40 ettari a Marina di Grosseto nell’agosto del 2012. «Tutto fa presupporre siano incendi dolosi» ha detto Vivarelli Colonna durante il sopralluogo. «Abbiamo intensificato i controlli – ha aggiunto – ma non è bastato. Oltre alla pineta è stato distrutta un’attività produttiva. Cercheremo di potenziare ancora la vigilanza».

 

Principina incendio 2

 

TI POTREBBE INTERESSARE :

31 lug 2016

Incendi in Toscana nel luglio 2016: +90% a Grosseto

 

Tags: , ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare