Firenze: «Sono De Liso, nuovo comandante provinciale dei Carabinieri»

Colonnello Giuseppe De Liso

Colonnello Giuseppe De Liso

FIRENZE – «Sono il colonnello Giuseppe De Liso, ho 50 anni e sono campano». Si presenta così alla stampa il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Firenze, che oggi 22 settembre si è insediato nel suo ufficio nella caserma Carlo Corsi in Borgognissanti. Succede al colonnello Marco Lorenzoni, nominato direttore dell’Istituto Studi Professionali della Scuola Ufficiali Carabinieri a Roma.

«Con Marco Lorenzoni – ricorda il colonnello De Liso – mi lega un particolare rapporto di amicizia e stima. Eravamo compagni di banco alla Scuola Militare Nunziatella nel triennio 1982-1985. E Marco era il nostro capo corso. Quando ho saputo che sarei stato il suo successore in questo Comando provinciale di Firenze, la cosa mi ha riempito di particolare orgoglio».

Difficile, anzi quasi impossibile, trovare un esponente delle istituzioni, che – al momento del suo insediamento – non si dica contento di essere stato trasferito a Firenze. Dalla magistratura alle forze armate, ai corpi di polizia. Anche De Liso la pensa così, ma fa un passo ancora più avanti: «Mi trasferirò con tutta la mia famiglia a Firenze, perché vogliamo vivere la realtà della città e conoscerla nel quotidiano. Desideriamo essere cittadini tra i cittadini: dai figli a scuola alla condivisione delle problematiche e delle tante opportunità che Firenze offre».

De Liso (169° Corso “Orgoglio” in Accademia Militare) arriva dal Comando Generale dell’Arma di Roma, dove ha diretto l’Ufficio Rapporti con la Rappresentanza Militare. In precedenza è stato in prima linea alla guida del Gruppo di Locri, dopo altre significative esperienze di comando tra cui Trani e Castellammare di Stabia. Ora è la prima volta che opera «a nord di Roma». In quella stessa Firenze dove ha lavorato il prefetto Luigi Varratta (già prefetto di Reggio Calabria, quando De Liso era a Locri) e dove c’è il procuratore capo Giuseppe Creazzo, arrivato nel 2014 da Palmi. Una comune esperienza e conoscenza personale che aiuta ancora di più a fare squadra.

Cosa cambierà per De Liso – gli è stato chiesto – dopo Roma e la Calabria? «Sarà un’esperienza nuova e stimolante, ma non certo a scapito dell’impegno, perché Firenze merita davvero il massimo da ogni punto di vista».

Nell’occasione dell’insediamento del nuovo comandante provinciale di Firenze, sono stati presentati alla stampa anche gli ufficiali che hanno recentemente assunto nuovi incarichi di comando. Si tratta di:

  • Capitano Michele Maselli – nuovo comandante della Compagnia Firenze Oltrarno che è subentrato al capitano Gabriele Papa, trasferito a Roma
  • Capitano Maurizio Mascioli – nuovo comandante della Compagnia Figline Valdarno che ha preso il posto del capitano Luca Mercadante, trasferito a Napoli, dove sabato 24 settembre assume il comando della Compagnia Napoli Vomero.
  • Tenente Domenico Cerminara, neo comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile di Figline
  • Sottotenente Valentina Grillo, neo comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile di Empoli

 

Colonnello Giuseppe De Liso

Il colonnello De Liso e alle sue spalle i capitani Michele Maselli e Maurizio Mascioli

 

TI POTREBBE INTERESSARE : 

20 set 2016

Carabinieri, Lorenzoni lascia il comando provinciale di Firenze

 

 

Tags:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare