Trump: impazzano sul web le vignette contro il nuovo presidente Usa

Una delle vignette più cliccate

Una delle vignette più cliccate

FIRENZE – Dopo la vittoria di Donald Trump, puntuale arriva sul web la satira contro in nuovo presidente Usa. Non si contano in queste ore le vignette, battute, barzellette che prendono di mira il personaggio che a sorpresa ha sconfitto i cosiddetti «benpensanti» di tutto il mondo.

Perfino la Ryanair pubblica sul suo sito (non si sa fino a quando) la foto ammiccante di Trump accanto alla pubblicità di una tariffa aerea.

 

L'home page del sito Ryanair di giovedì 10 novembre

L’home page del sito Ryanair di giovedì 10 novembre

Sui social network ma anche via sms o WhatsApp è un continuo brulicare di foto e battute contro il prossimo «antipatico» inquilino della Casa Bianca. E naturalmente (era scontato) qual è il paragone più gettonato? Ma quello tra Silvio Berlusconi e Donald Trump. Entrambi provenienti dal mondo imprenditoriale, decisamente fuori dai giuochi della politica, e una particolare comune «attenzione» verso il gentil sesso. Quanto basta per la satira di basso profilo per tirare fuori vignette e paragoni. Qualcuno carino e di buon gusto, altri decisamente volgari e poco degni di nota. Molto cliccato su Twitter l’hashtag #trumpusconi.

DEAR PRESIDENT

Tra gli sms e messaggini che girano dalle prime ore dopo la notizia dell’elezione, uno dei più gettonati è il seguente, in un facile inglese maccheronico:

«Dear President Trump, compliments for the Election. We italians are the unic nation in the world in grad of capir what will happen in America in the next 20 years, because we have già avut a president with strange hairs, a lot of sons, many money to spend, a spropositate passion for the woman’s fregn, Putin’s friendness.

For this motive, remember us when you will attack the Europe because we ospit arabian people, and please don’t bombard Italy, that we have già abbastanz problems between terremot, Big Brother Vip, Modà, maltemp and allenator of Inter. Kisses».

Ecco la traduzione:

«Caro presidente Trump, complimenti per l’elezione.

Noi italiani siamo l’unica nazione al mondo in grado di capire cosa accadrà in America nei prossimi 20 anni. Abbiamo già avuto un presidente con strani capelli, tanti figli, tanti soldi da spendere, una passione spropositata per la ‘fregn…’ delle donne, l’amicizia con Putin.

Per questo motivo, si ricordi di noi quando attaccherà l’Europa, perché ospitiamo gente araba. E per favore non bombardi l’Italia. Abbiamo già abbastanza problemi tra terremoto, Grande Fratello, Vip, Moda, maltempo e allenatore dell’Inter. Baci».

Preso di mira su Twitter anche il presidente Barack Obama prossimo al trasloco dalla Casa Bianca. Gettonatissimo l’hashtag #sbarackobama.

 

GALLERIA DELLE VIGNETTE PIÙ CLICCATE

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

putin-trump-vignetta

Matteo Renzi e Hillary Clinton vignetta

 

 

Tags: , ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare