Vigili del Fuoco premiati a Firenze per Santa Barbara 2016 (Foto)

Automezzi dei Vigili del Fuoco fuori della Centrale di Firenze nella giornata du Santa Barbara

Automezzi dei Vigili del Fuoco fuori della Centrale di Firenze nella giornata di Santa Barbara

FIRENZE – A Firenze oggi 4 dicembre, come in tutta Italia, i Vigili del Fuoco hanno ricordato la loro patrona Santa Barbara. La ricorrenza nella quale il presidente della Repubblica ha conferito nei giorni scorsi tre medaglie d’oro al valor civile e al merito civile alla Bandiera del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Nella Centrale di via La Farina a Firenze si è svolta una breve ma significativa cerimonia, aperta con una messa celebrata dal cappellano dei pompieri fiorentini padre Alessandro Lombardi. Erano presenti numerose autorità cittadine guidate dal prefetto Alessio Giuffrida, accolte dal direttore regionale dei Vigili del Fuoco della Toscana Gregorio Agresta e dal comandante provinciale di Firenze Roberto Lupica. Tra i presenti il questore di Firenze Alberto Intini, i comandanti provinciali della Finanza Benedetto Lipari, dei Carabinieri Giuseppe De Liso, della Forestale Luigi Bartolozzi.

Per i comuni dell’area metropolitana c’era il sindaco di Vaglia Anna Ravoni, gli assessori Marinella Fossi per Signa e Mario Polidori per Vaglia. Il comune di Firenze era rappresentato dal consigliere comunale Fabrizio Ricci.

Dopo la lettura del messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di quello del ministro dell’Interno Angelino Alfano, il comandante provinciale Roberto Lupica ha espresso il suo apprezzamento per il quotidiano e silenzioso operare dei Vigili del fuoco fiorentini, nell’esclusivo interesse di chi chiede aiuto. Non fornisce dati statistici sugli interventi effettuati nell’ultimo anno: «Non servono e soprattutto non danno giusto rilievo all’impegno umano e professionale di tutti».

ELOGI E RICONOSCIMENTI

Riconoscimenti, in occasione della festa di Santa Barbara, sono stati consegnati ai Vigili che sono stato impegnati nel soccorso ai terremotati del Centro Italia e nel recente caso della casa crollata a Bagno a Ripoli il 17 novembre, per una esplosione di gas. «Tutti noi speravamo di trovare viva la giovane madre delle due bambine ferite – ha detto Lupica – poi quando è stato scoperto il corpo, tutti hanno scavato a mani nude perché non venisse martoriato».

Ecco i nomi dei Vigili premiati, «ma gli elogi vanno simbolicamente al lavoro di tutti» ha detto il comandante:

  • Elogio alla squadra operativa intervenuta ad Amatrice dopo il terremoto del 24 agosto 2016: Capo Squadra Alessandro Buzzichelli, Vigili Francesco Conti, Alessandro Modi e Alessio Nesti. Sono riusciti a trarre in salvo una donna, la signora Anna Gianni, rimasta sepolta sotto le macerie.
  • Elogio a una delle squadre intervenute a Bagno a Ripoli per l’esplosione di una casa il 17 novembre 2016: Capo Squadra Alessio Ceseri, vigili Alessio Bandini, Leonardo Bardi, Vito Ciaccio e Davide Dei. Il riconoscimento è stato ritirato dal capo squadra.

Sono stati quindi consegnati i diplomi di «lodevole servizio» al Personale ora collocato in pensione:

  • Vice Direttore Dirigente Lorenzo Andrea Brandigi
  • Ispettore antincendio Andrea Gardani
  • Capo Reparto Stefano Calabri
  • Capo Reparto Claudio Marchesini

Croci di anzianità (per 15 anni di servizio) sono andate a :

  • Collaboratore tecnico professionale Francesco Angelini
  • Operatore esperto Antonio Mulas

 

 

FOTOGALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Tags:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare