Firenze, brucia di notte il dopolavoro ferroviario. Paura in via Alamanni

L'intervento dei Vigili del Fuoco tra viale Rosselli e via Alamanni

L’intervento dei Vigili del Fuoco tra viale Rosselli e via Alamanni

FIRENZE – Paura nella notte nel centro di Firenze per un incendio vicino alla ferrovia. È successo poco prima delle 1 tra giovedì 9 e venerdì 10 febbraio, nel palazzo dell’ex Dopolavoro Ferroviario all’incrocio tra viale Rosselli e via Alamanni.

Secondo le prime notizie una decina di persone avevano trovato scampo sul tetto del palazzo, distante poche decine di metri dai binari all’ingresso della stazione di Santa Maria Novella. Tra questi, secondo quanto riferito dai Vigili del Fuoco, una persona anziana che si muove in carrozzina e che abita nell’edificio. Con loro anche altre otto persone che sarebbero stati occupanti abusivi dell’immobile.

Sul posto sono intervenute squadre dei Vigili del Fuoco con autopompe e un’autoscala. Da quanto si apprende tutte le persone sono state messe in salvo e nessuna di loro avrebbe riportato conseguenze. La persona disabile, un uomo il cui appartamento non è neppure stato interessato dal fumo, è stata assistita dal figlio.

L’incendio si sarebbe sviluppato negli scantinati per cause ancora da precisare. Non è escluso un corto circuito. Dal sotterraneo, dove con tutta probabilità era ammassato materiale di ogni genere, l’incendio si è propagato verso l’alto.  Molto alto il fumo che ha costretto la gente a rifugiarsi sul tetto. Accertamenti in tutto l’edificio, con ingresso da via Alamanni, sono svolti da parte degli stessi Vigili del Fuoco e da personale della Polizia di Stato.

Molta paura e apprensione nei palazzi vicini al luogo dell’incendio, in particolare i numerosi condomini che si affacciano lungo il viale Rosselli. Ma, come detto, i danni sembrano limitati.

 

L'autoscala dei Vigili del Fuoco sul luogo dell'incendio

L’autoscala dei Vigili del Fuoco sul luogo dell’incendio

 

 

 

Tags:

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare