Firenze, traffico in tilt per allarme bomba in viale Matteotti

Sulle rispettive morti dei coniugi Benelli saranno determinati le risultanze del Ris dei Carabinieri

FIRENZE – Traffico bloccato sui viali a Firenze per un allarme bomba in viale Matteotti. Fino alle 18,40 di oggi lunedì 6 marzo è stato chiuso il tratto tra piazza della Libertà e piazzale Donatello. Di fatto la città è rimasta paralizzata sotto la pioggia.

L’allarme alle forze dell’ordine è scattato intorno alle 17,30. Lungo il parcheggio davanti al parco Della Gherardesca (al cui interno c’è un noto albergo a 5 stelle) è stata notata un’auto con targa polacca e gli sportelli aperti.

Sono subito intervenuti i Carabinieri anche con unità cinofile addestrate contro gli esplosivi. Poco dopo sono arrivati gli artificieri dell’Arma. Presenti anche i Vigili del Fuoco e 118. La Polizia Municipale ha bloccato completamente il viale Matteotti anche ai pedoni, per permettere l’intervento degli artificieri.

Fortunatamente si è trattato di un falso allarme. Dal cruscotto dell’auto polacca spuntavano dei fili che erano collegati a una stufa elettrica posta davanti al sedile anteriore del passeggero. Non è escluso che si trattasse di un ricovero di fortuna di qualche clochard, che vi passava la notte e che per scaldarsi accendeva questa stufa. Tra la sua auto e l’hotel a 5 stelle c’è un lungo muro. Ma per lui evidentemente era come sentirsi vicino alle suites dei vip.

 

 

Tags:

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare