Firenze, cadavere di donna in una casa disabitata a Campi Bisenzio

La villetta di San Piero a Ponti  dove è stato trovato il cadavere

La villetta di San Piero a Ponti dove è stato trovato il cadavere

FIRENZE – Un cadavere di donna è stato trovato in una casa disabitata alla periferia di Firenze. È successo martedì 14 marzo verso le 14 in via Carraia a San Piero a Ponti, nel comune di Campi Bisenzio. Il corpo della donna, in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato dai proprietari dell’immobile, una villetta su due piani prossima – a quanto si apprende – alla demolizione.

I Carabinieri della Compagnia di Signa, arrivati subito sul posto, hanno constatato che il corpo potrebbe essere rimasto in quella casa da diversi mesi. Si trovava al piano terreno dello stabile, mentre al primo piano è stata rinvenuta anche una borsa con all’interno un documento intestato ad una donna polacca, nata nel 1960 e residente a Firenze.

INDIZI

La presenza di un letto, un tavolo e del cibo, potrebbe lasciar presumere che la donna potrebbe aver vissuto in maniera abusiva all’interno della casa.

Dai primi rilievi dei carabinieri del Sis (Sezione Investigazioni Scientifiche) del comando provinciale di Firenze che hanno setacciato l’appartamento alla ricerca di indizi, sembra che sul corpo della donna non siano stati riscontrati segni di violenza.

Il pubblico ministero Massimo Lastrucci ha comunque disposto l’autopsia del cadavere per avere certezze sulla causa della morte e accertarne possibilmente l’identità. Sono intanto in corso accertamenti sul nominativo rilevato sul documento ritrovato (di cui non sono ancora state diffuse le generalità) per ricollegarlo ad una eventuale persona scomparsa.

 

Sul caso indagano i Carabinieri

Sul caso indagano i Carabinieri

 

 

Tags:

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare