Tyson, cane allo stremo salvato in mare dalla Guardia Costiera a Livorno

Tyson «rimorchiato» a terra dopo la brutta avventura

Tyson «rimorchiato» a terra dopo la brutta avventura

LIVORNO – Soccorso e salvato in mare dalla Guardia Costiera a Livorno. Protagonista dell’avventura, finita bene, è Tyson un cane pitbull che si era perso mentre faceva il bagno con il suo padrone. È successo nel pomeriggio del 7 aprile all’altezza dello stabilimento «La Rondine», vicino alla foce dello Scolmatore.

Il proprietario di Tyson, un livornese di 46 anni, lo ha perso di vista e ha cercato in tutti i modi di ritrovarlo. Dopo inutili tentativi, tornato a terra l’uomo ha chiamato il numero 1530 di emergenza della Guardia Costiera. Dalla sala operativa della Capitaneria di Porto è stata dirottata sul posto la motovedetta più vicina.

Le ricerche hanno dato esito positivo. L’animale, allo stremo delle forze, è stato individuato a circa 500 metri dalla riva, da cui si stava ancora allontanando. Grazie anche alla collaborazione fornita da un natante in zona, Tyson è stato preso al collare mediante un’asta con un gancio, in dotazione alla motovedetta. Un membro dell’equipaggio della stessa è salito a bordo dell’imbarcazione privata e ha assicurato l’animale con un salvagente anulare, accompagnandolo poi a terra. Abbracci e commozione allo «sbarco» dell’animale tra la soddisfazione di tutti.

 

 

 

Tags:

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare