Latte e derivati: dal 19 aprile l’origine va in etichetta

Sull'etichetta del latte e dei derivati deve essere indicata l'origine

Sull’etichetta del latte e dei derivati deve essere indicata l’origine

ROMA – Da oggi 19 aprile in tutta Italia l’origine del latte e dei derivati dovrà essere indicata in etichetta in modo chiaro e facilmente leggibile. Una «rivoluzione» che riguarda in particolare latte a lunga conservazione, burro, yogurt, mozzarella, formaggi e tutti i latticini. L’obbligo si applica al latte vaccino, ovicaprino, bufalino e di altra origine animale. Una regola di visibilità che si aggiunge a quella già vigente per i prodotti Dop e Igp e per il latte fresco già tracciato.

Nei primi giorni dopo il 19 aprile potranno essere ancora in commercio i prodotti confezionati prima di tale data, fino a esaurimento delle scorte. Non è quindi detto che da subito tutte le confezioni saranno aggiornate alla nuova normativa.

Le diciture che dovranno apparire sui prodotti confezionati dal il 19 aprile sono queste:

  • Paese di mungitura: nome del Paese nel quale è stato munto il latte
  • Paese di condizionamento o trasformazione: nome del Paese in cui il prodotto è stato condizionato o trasformato il latte
  • Origine del latte – È l’etichetta unica che apparirà qualora il latte o il latte utilizzato come ingrediente nei prodotti lattiero-caseari sia stato munto, confezionato e trasformato nello stesso Paese. Nel caso più frequente: «Origine del latte: Italia»

Se le fasi di confezionamento e trasformazione avvengono nel territorio di più Paesi, diversi dall’Italia, possono essere utilizzate, a seconda della provenienza, le seguenti diciture:

  • Latte di Paesi Ue: se la mungitura avviene in uno o più Paesi europei;
  • Latte condizionato o trasformato in Paesi Ue: se queste fasi avvengono in uno o più Paesi europei. Se le operazioni avvengono al di fuori dell’Unione europea, dovrà essere usata la dicitura «Paesi non Ue».

 

Dal 19 aprile 2017 la tracciabilità del latte vale per tutti i prodotti

Dal 19 aprile 2017 la tracciabilità del latte vale per tutti i prodotti

 

Tags:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare