Un delfino va a morire sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta

La carcassa del delfino spiaggiata davanti al Bagno Liù a Marina di Pietrasanta

La carcassa del delfino spiaggiata davanti al Bagno Liù a Marina di Pietrasanta

MARINA DI PIETRASANTA (Lu) – Una delfino privo di vita è stato trovato sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta. L’allarme alla Guardia Costiera è stato dato nella mattinata di giovedì 27 aprile da un assistente ai bagnanti. Sulla battigia c’era la carcassa di un delfino, spiaggiato probabilmente nel corso della notte.

Sul posto – all’altezza del Bagno Liù – sono arrivati militari della Guardia Costiera e personale del Ce.Tu.S. (Centro Studi Cetacei) di Viareggio. Da un primo accertamento l’animale è risultato essere un delfino della specie tursiope (Tursiops truncatus) di sesso maschile. Era lungo 2,17 metri con un peso di oltre un quintale e mezzo. Una specie protetta, come le tartarughe marine.

La sua presenza sulle coste della Versilia non è una rarità, dal momento – a quanto si apprende dalla Guardia Costiera – che davanti alle coste di Viareggioe del Parco di San Rossore è stato individuato stabilmente un gruppo di almeno 150 delfini, identificati e monitorati dal Ce.Tu.S.

«Autopsia»

La carcassa del povero delfino, tramite una ditta specializzata incaricata dal Comune di Pietrasanta, è stata rimossa e messa a disposizione del personale specializzato di Arpat e Ce.Tu.S.. Verranno eseguiti approfondimenti di laboratorio – quasi un’«autopsia» – al fine di risalire alle probabili cause del decesso e, se possibile, all’identificazione fotografica dell’animale. Si tratta in particolare di capire se la sua morte sia stata «naturale» o possa essere stata causata dall’uomo.

 

 

Tags: ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare