Un futuro in Marina? Ecco il concorso da Vfp1 2018, volontari per un anno

Un gruppo navale in movimento: in primo piano il cacciatorpediniere Mimbelli seguito dalla fregata Libeccio. Sullo sfondo le navi da sbarco San Marco e San Giorgio

ROMA – Un futuro professionale nella Marina Militare? Si può intanto «provare» per un anno e poi decidere. Fino al 26 settembre c’è tempo per partecipare al concorso per 1920 posti di volontari in ferma prefissata annuale (Vfp1), riservato ai giovani da 18 a 25 anni e pubblicato il 22 agosto sulla Gazzetta Ufficiale.

Si tratta di una «straordinaria opportunità per i giovani di oggi – si legge in una nota della Marina – che vogliono investire da subito sul proprio futuro per diventare veri professionisti del mare. L’ambiente marittimo è la chiave di volta del domani dell’Italia, dell’Europa e di tutto il Pianeta. Nel mare occorre investire per essere competitivi negli scenari economici, commerciali e militari degli anni a venire».

Quest’anno 920 vincitori del concorso verranno assegnati al Corpo Equipaggi Militari Marittimi (Cemm), nei seguenti settori d’impiego: navale, anfibi, incursori, palombari, sommergibilisti, componente aeromobili. Gli altri 1000 vincitori verranno impiegati nel Corpo delle Capitanerie di Porto (Cp).

I Vfp1 sono sottoposti ad un iter formativo per favorire l’acquisizione di un livello di formazione militare di base, essenziale per l’impiego del personale presso le basi a terra e a bordo delle unità navali.

Al termine dell’esperienza di un anno, chi lo desidera può partecipare al concorso per l’arruolamento nei Volontari in Ferma Prefissata Quadriennale (Vfp4). All’inizio c’è una formazione professionale teorica di sei mesi presso le Scuole Sottufficiali di Taranto e La Maddalena oppure presso i reparti operativi, avvicendata da un tirocinio pratico di addestramento a bordo delle navi. I volontari della ferma prefissata sono impiegati in attività operative e addestrative della Marina e del Corpo della Capitaneria di Porto, nonché negli enti interforze, sia sul territorio nazionale sia all’estero. Al termine della Ferma Prefissata Quadriennale i volontari possono proseguire la carriera in Marina transitando nel Servizio Permanente nel ruolo dei volontari di truppa.

 

Per saperne di più: qui la Sezione Concorsi della Marina Militare

 

 

Tags:

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare