Firenze, paura ai Gigli per un falso allarme incendio

Allarme rientrato al Centro Commerciale I Gigli a Firenze

Allarme rientrato al Centro Commerciale I Gigli a Firenze

FIRENZE – Paura al Centro Commerciale «I Gigli» a Campi Bisenzio per un improvviso allarme incendio. È successo domenica 17 settembre poco prima delle 17. Per fortuna si sarebbe trattato «solo» di una bravata da parte di una persona, che ha fatto scattare il dispositivo di allarme provocando la precipitosa fuga verso l’esterno di centinaia di persone. Con il serio rischio di creare danni e vittime. Il ricordo di quanto successo in piazza San Carlo a Torino è ancora vivo.

Non sono segnalati danni e conseguenze a persone e a cose. Insomma solo tanta paura che di questi tempi non manca mai.

Il responsabile – come riferiscono i Carabinieri – sarebbe un ragazzo, in corso di identificazione da parte dei Carabinieri della compagnia di Signa. Sul posto alcune pattuglie dell’Arma che si stanno adoperando per riportare la situazione alla calma. Indicazioni e rassicurazioni sono state fornite anche via altoparlante dalla direzione del Centro Commerciale. Le persone rimaste fuori sono rientrate gradualmente all’interno dopo breve tempo, tranne coloro che – per prudenza – hanno preferito tornare a casa. Nonostante le strade comprensibilmente bloccate.

 

AGGIORNAMENTO ORE 19 

In un comunicato nel tardo pomeriggio, la Direzione del Centro Commerciale I Gigli ha confermato che intorno alle 16,30 «un bambino inavvertitamente ha rotto il vetro del sistema antincendio nel negozio Zara. Immediatamente è partito il messaggio di evacuazione all’interno dello store Zara e i visitatori si sono indirizzati verso l’uscita.Ristabilita poco dopo la normalità».

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare