Nave Vespucci 2017 è a Livorno, le foto delle emozioni all’arrivo

Familiari in attesa degli allievi del Corso Dunatos dell'Accademia Navale

Familiari in attesa degli allievi del Corso Dunatos dell’Accademia Navale in arrivo su Nave Vespucci

LIVORNO – Nave Vespucci ore 10,31: «È il comandante che parla. Oggi 23 settembre cessa la campagna d’istruzione 2017. Da questo momento inizia la franchigia». Via libera alla licenza, per chi può. Un (quasi fragoroso) applauso accoglie le parole del capitano di vascello Angelo Patruno, da bordo di Nave Vespucci arrivata a Livorno dopo cinque mesi di navigazione in Atlantico e Nord America. A bordo ci sono gli allievi dell’Accademia Navale (corso Dunatos) che da appena due giorni hanno ottenuto la sospirata mostrina «2» del secondo anno. Ora sono gli «anziani» rispetto ai colleghi più giovani che a fine agosto hanno appena iniziato il 1° anno 2017-2018.

MOLO CAPITANERIA

Dall’alba sulla banchina del molo Capitaneria ci sono i familiari di allievi e equipaggio ad attendere i «loro» marinai. C’è chi è arrivato alle cinque e mezzo per paura di fare tardi. Piano piano la banchina si riempie e già alle 7 ci sono almeno un centinaio di persone, arrivate da tutta Italia. All’ormeggio con il Vespucci ci sono altre unità utilizzate per attività di formazione marinaresca: il cacciatorpediniere Luigi Durand de la Penne, che per alcune settimane ha ospitato gli allievi che hanno concluso il 2° anno di Accademia (corso Ateires) e che ora hanno già il grado di «aspirante Guardiamarina», il primissimo livello di ufficiale. Poco distanti Nave Palinuro e le barche a vela Orsa MaggioreCorsaro II e Caroly.

IL MINISTRO A BORDO

Alle 8,30 scende dal Vespucci il ministro della Difesa Roberta Pinotti, accompagnata dal capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e della Marina Valter Girardelli. Avevano raggiunto le unità nella giornata di ieri, venerdì 22 settembre, nelle acque di Portoferraio all’isola d’Elba, tradizionale appuntamento delle navi scuola della Marina al loro rientro a Livorno al termine delle campagne di istruzione.

Il ministro della Difesa Roberta Pinotti (la 2ª da sinistra) tra i familiari degli allievi del corso Dunatos

Il ministro della Difesa Roberta Pinotti (la 2ª da sinistra) tra i familiari degli allievi del corso Dunatos

«Da oggi vedrete i vostri figli con occhi diversi» dice il ministro incontrando sulla banchina i familiari dei marinai. In particolare degli allievi del corso Dunatos, presenti con un grande striscione verde. «Hanno fatto un’esperienza importantissima, diventando molto più consapevoli della loro scelta, formando tra loro un gruppo ancora più coeso». Qui l’audio delle parole del ministro Pinotti.

GRAZIE AI MILITARI PER LIVORNO

Dal molo Capitaneria il ministro Pinotti si trasferisce all’Accademia Navale, per un saluto alle autorità locali dopo la tragica alluvione del 10-11 settembre e per ringraziare personalmente gli uomini e donne in divisa per l’impegno messo a disposizione per fronteggiare l’emergenza di quei giorni. Nel viale dell’Accademia sono schierate rappresentanze di Paracadutisti della Brigata Folgore dell’Esercito, personale della Marina militare, Carabinieri della territoriale di Livorno e del Reggimento Paracadutisti Tuscania, Finanzieri del comando di Livorno e del Roan il reparto aero navale. Cosa ha detto il ministro.

FOTOGALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

ABBRACCI SU MOLO

Negli stessi momenti in porto viene dato il «via libera» ai familiari che hanno potuto finalmente avvicinarsi alle navi Vespucci e Durand de la Penne. I sorrisi e gli abbracci riescono ad avere la meglio sulla commozione e qualche lacrima, non solo tra i familiari ma anche nel marinaio più abituato alla durezza della navigazione, tra vele, vento e mare mosso. Segue un giro a bordo del Vespucci per tanti genitori, nonni, fratelli e sorelle accompagnati dalla «loro» guida personale, che mostra con orgoglio i luoghi dove ha passato molte settimane, tra studio, guardie e addestramento alle vele. Adesso c’è una sola settimana di licenza. Lunedì 2 ottobre ricominciano le lezioni in Accademia. Con il ricordo dell’esperienza sul Vespucci appena conclusa, il ritorno sarà più facile.

SOSTA DI NAVE VESPUCCI A LIVORNO

VISITE – Nave Vespucci sosterà a Livorno almeno fino al 27 settembre. Le visite a bordo del pubblico sono consentite, salvo variazioni, domenica 24 (ore 16-18,30) e martedì 26 nel pomeriggio.

 

LE FOTO DELL’ABBRACCIO DEI FAMILIARI

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

TI POTREBBERO INTERESSARE

13 set 2017 Vita di bordo su Nave Vespucci 2017, tra vele, motori e cadetti (Foto)

05 set 2017 Professione nocchiere, le prime tre donne su Nave Vespucci (Foto)

02 set 2017 Il comandante di Nave Vespucci: «Qui passa il futuro della Marina» (Foto)

31 ago 2017 Nasce sull’Atlantico il corso Dunatos dell’Accademia Navale (Foto)

29 ago 2017 Accademia Navale 2017, cadetti in ritiro per il battesimo del corso (Foto)

28 ago 2017 Nave Vespucci 2017 alle Azzorre, la casa dell’anticiclone (Foto)

 

 

Tags: , ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Commenti (1)

  • Avatar

    paola

    |

    Grazie per i reportage. Ci hanno fatto sentire più vicini i nostri cari lontani

    Reply

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare