Giornata «Fai d’autunno» in Toscana 2017: ecco 38 luoghi da scoprire

La statua del Pegaso nel parco dell'Isma a Firenze

La statua del Pegaso nel parco dell’Isma a Firenze

FIRENZE – La bella giornata di sole quasi ancora estivo favorirà l’afflusso di visitatori alla giornata «Fai d’Autunno 2017» in programma domenica 15 ottobre in 185 località italiane. Sarà possibile visitare luoghi suggestivi e normalmente chiusi al pubblico, aperti per l’occasione sotto la guida dei volontari del F.A.I. Fondo Ambiente Italiano.

In Toscana le mete saranno 38, tra cui spicca a Firenze l’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche alle Cascine, un tempo chiamato e più conosciuto come Scuola di Guerra Aerea. Un complesso architettonico, monumento nazionale, immerso in un vasto parco ricco di alberi di ogni genere. Al suo interno è ospitata la Scuola Militare Douhet, per i giovani studenti di Liceo Classico e degli ultimi tre anni dello Scientifico. Circa 20 di loro faranno parte delle guide per i visitatori. Sarà un occasione anche per conoscere la loro esperienza, da giovanissimi, all’interno dell’Aeronautica Militare.

Questo l’elenco dei luoghi visitabili in Toscana (offerta libera) aperti per la giornata del «Fai d’autunno»:

FIRENZE: Tenuta Granducale parco delle Cascine:

Scuola di Agraria dell’Università di Firenze; Museo dell’Istruzione Agraria; Istituto di Scienze Militari Aeronautiche; Sacred Art School; Manifattura Tabacchi

MONTEMURLO (Prato): I Giardini, le Cappelle e le Cantine delle Ville delle Antiche Famiglie Fiorentine a Montemurlo:

Tenuta di Bagnolo- Villa Strozzi Pancrazi, Villa Pazzi al Parugiano – Cappella con affreschi di Giovanni Stradano, La Pieve di San Giovanni Decollato e i Giardini della Villa della Rocca di Montemurlo

PISTOIA: l’architettura di Giovanni Michelucci nelle chiese a Pistoia:

Chiesa dei Santi Pietro e Gerolamo, Chiesa del Sacro Cuore Immacolato di Maria, Chiesa della Beata Vergine Maria, Chiesa del Cimitero della Vergine

MONSUMMANO TERME (Pistoia): L’antico borgo Castello di Monsummano alto

Zona Archeologica e Chiesa di San Nicolao

LUCCA: Tra storie e leggende lungo le antiche Vie

Chiesa di Santa Caterina, Complesso Museale e Archeologico della Cattedrale di Lucca – Tesori del Volto Santo, Cappella del Volto Santo a Villa Buonvisi Spada (Monte San Quirico)

LIDO DI CAMAIORE (Lucca): Galileo Chini e la sua casa delle vacanze: ozio e ispirazione d’ Oriente a Lido di Camaiore:

Residenza d’epoca “I Pini”

PISA: SNS storie di Normale straordinarietà :visita teatralizzata in piazza Cavalieri

Palazzo della Carovana (sede della Scuola Normale Superiore), Torre della Muda (Palazzo dell’Orologio)

VOLTERRA (Pisa): Esposizione della “Guaita di Travale “nel Palazzo Vescovile – Visite su prenotazione.

Museo Diocesano di Arte Sacra – Chiesa di Sant’Agostino

CASTAGNETO CARDUCCI (Livorno): Castagneto Carducci tra storia e artigianato : Il Castello della Gherardesca, il borgo e le botteghe storiche:

Castello della Gherardesca, Chiesa della Madonna del Carmine, Fabbrica di Liquori Borsi e Sartoria Storica Arte e Moda

GROSSETO: Le mura dentro: viaggio nelle architetture che non si vedono.

Bastione del Maiano e Bastione Fortezza: Piazze basse, Case matte e Cannoniere.

SIENA: Siena al tempo di Alessandro VII – una città che cambia volto

Chiesa di San Raimondo al Refugio, Insigne Collegiata di Santa Maria in Provenzano, Chiesa di San Vigilio, Ciesa di San Martino- Logge del Papa e Chiesa della SS. Annunziata.

AREZZO: Materia e spirito: Il Palazzo di Fraternita una relazione con Arezzo lunga otto secoli

Palazzo di Fraternita.

SANSEPOLCRO (Arezzo): giardini interni ai Palazzi storici di San Sepolcro:

Giardini di Palazzo Pichi e Villa Giovagnoli e i suoi giardini.

 

ISCRIZIONI AL F.A.I.

Queste le aperture riservate a iscritti al Fai o per chi si iscrive 

FIRENZE: Museo dell’Istruzione Agraria

ospitato all’interno del settecentesco podere “La Ragnaia”, raccoglie circa 7000 reperti utilizzati in passato a supporto delle discipline tecnico-scientifiche, fra questi la collezione storica in gesso e cera di ortaggi, pomacee e drupacee degli inizi del XIX secolo, unica per la sua completezza, realizzata da Garnier Valletti.

 CASTAGNETO CARDUCCI (Livorno): Castello della Gherardesca

visita speciale del Coretto della Famiglia che si affaccia sulla chiesa di San Lorenzo Martire. Il Coretto dava e dà alla Famiglia la possibilità di assistere alle funzioni religiose senza essere visti, conserva immagine sacre, libri da messa, reliquie e oggetti di chiesa.

LUCCA: Villa Buonvisi Spada: Cappella del Volto Santo :

unico ciclo pittorico di epoca cinquecentesca che si conosca, dedicato interamente al Volto Santo. Il ciclo si sviluppa in otto lunette e culmina nella scena del “Trasporto del Volto Santo a Lucca”, nella quale è ritratto anche il probabile committente, Benedetto Buonvisi, raffigurato nelle vesti di Gonfaloniere di giustizia.

MONTEMURLO (Prato): Tenuta di Bagnolo, Villa Strozzi Pancrazi

0re 15.00 visita del luogo accompagnati dal proprietario, con visita del giardino superiore e delle cantine

 

Per orari e indirizzi consultare il sito Giornata Fai d’Autunno 2017 (scarica qui)

 

 

 

 

Tags: , ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare