Il Maggio Musicale diventa Metropolitano: 100 spettacoli gratis in provincia

Al centro il sindaco di Firenze Nardella e il sovrintendente del Maggio Chiarot con alcuni sindaci e rappresentanti dei comuni del progetto Maggio Metropolitano

Al centro il sindaco di Firenze Nardella e il sovrintendente del Maggio Chiarot con alcuni sindaci e rappresentanti dei comuni del progetto Maggio Metropolitano

FIRENZE – Non c’è solo l’appuntamento allo stadio, ora a Firenze si va più spesso anche all’Opera. E se non tutti i fiorentini vanno al teatro del Maggio Musicale, è quest’ultimo che va da loro. Si muove verso i principali comuni della cintura fiorentina il progetto «Maggio Metropolitano», un ciclo di concerti e spettacoli gratuiti dove si esibiscono non solo l’Orchestra e il Coro del Maggio ma anche gruppi cameristici e solisti. Luogo delle esibizioni teatri, cinema, biblioteche, chiese, scuole, sale, pinacoteche e anche un castello, a Barberino di Mugello.

Il progetto, finanziato dall’Area Metropolitana e inaugurato a fine settembre, ha già visto tre appuntamenti a Campi Bisenzio, Pontassieve e Certaldo. Proseguirà fino ad aprile 2018, con una pausa tra dicembre e gennaio, toccando complessivamente 20 comuni per un totale di 105 spettacoli.

DOVE

Cinque le aree di riferimento: Chianti, Cintura Fiorentina, Empolese e Valdelsa, Mugello e Valdarno e Valdisieve, dove sarà offerta anche la possibilità di assistere a prove al Teatro del Maggio, senza dimenticare i più giovani con spettacoli dedicati alle scuole. Questi i comuni dove si svolgeranno gli incontri/spettacoli. Sono 20 sui 42 della Città Metropolitana di Firenze. Assenza illustre quella  del comune di Fiesole, territorio musicale che ospita la sede della Scuola di Musica di Fiesole e la rassegna Estate Fiesolana nella cornice del Teatro Romano.

  • Bagno a Ripoli
  • Barberino di Mugello
  • Borgo San Lorenzo
  • Campi Bisenzio
  • Castelfiorentino
  • Certaldo
  • Empoli
  • Figline e Incisa Valdarno
  • Fucecchio
  • Greve in Chianti
  • Impruneta
  • Lastra a Signa
  • Marradi
  • Montelupo Fiorentino
  • Pontassieve
  • Reggello
  • San Casciano in Val di Pesa
  • Scandicci
  • Sesto Fiorentino
  • Vicchio

PROGRAMMI

Qui il programma completo, date, orari e luoghi di ogni spettacolo. I biglietti saranno distribuiti gratuitamente all’ingresso delle sale. Maggio Metropolitano è un progetto della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Firenze dei Teatri. È stato finanziato per 1,7 milioni con uno stanziamento straordinario della Città Metropolitana di Firenze.

Durante una conferenza stampa lunedì 16 ottobre, il sindaco di Firenze Dario Nardella e il sovrintendente del Maggio Cristiano Chiarot hanno sottolineato le novità e gli obiettivi dell’iniziativa, che vuole avvicinare ancora di più i cittadini alla cultura musicale e al tempo stesso sviluppare gli afflussi di pubblico all’Opera di Firenze.

LE RISPOSTE DEL PUBBLICO

Le prospettive sono buone – è stato evidenziato – tanto che da un sondaggio effettuato al termine dei primi spettacoli (circa 1000 intervistati tramite un questionario) è risultato il gradimento del pubblico. Tutti si sono espressi favorevolmente all’ipotesi che il progetto venga riproposto anche per il prossimo anno. Il 90% del pubblico, dopo aver assistito allo spettacolo, ha maturato un interesse verso il Maggio Musicale e ha dichiarato di volersi recare autonomamente in teatro per seguirne la stagione e le iniziative.

Le fasce del pubblico «metropolitano» per età sono risultate così divise:

  • 40% fascia 45-65;
  • 33% fascia 65-75;
  • 13% fascia 30-45;
  • 7% under 30.
  • 7% over 75.

Nella fascia 45-65 anni, il 40% ha assistito a uno spettacolo del Maggio per la prima volta in occasione di questa iniziativa mentre il 42% è già spettatore abituale.

Tra tutti gli intervistati il 4% è risultato essere già abbonato alle stagioni del Maggio, il 25% è uno spettatore abituale pur senza aver sottoscritto un abbonamento, il 38% è uno spettatore saltuario; mentre il 33% ha detto di non aver mai visto uno spettacolo del Maggio.

 

Il Teatro dell’Opera di Firenze

 

 

Tags: , ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare