Il generale Masciulli da oggi nuovo comandante dei Carabinieri in Toscana

Il generale Masciulli nuovo comandante della Legione Toscana riceve gli onori dei suoi reparti

Il generale Masciulli nuovo comandante della Legione Toscana riceve gli onori dei suoi reparti

FIRENZE – Il generale di brigata Massimo Nicola Masciulli è da oggi 24 novembre il nuovo comandante della Legione Carabinieri Toscana. Prende il posto del generale Emanuele Saltalamacchia, che lascia Firenze dopo 7 anni (non consecutivi) dove ha ricoperto l’incarico di comandante provinciale e quindi della Legione Toscana, dove si era insediato il 5 novembre 2014. Saltalamacchia – che entro l’anno dovrebbe essere promosso generale di divisione – va a Roma alla guida del Comando Carabinieri presso il Ministero degli Esteri, che assumerà da lunedì 26 novembre. Sostituirà il generale Angelo Agovino, che va a comandare la Scuola Ufficiali dei Carabinieri al posto del generale Vittorio Tomasone chiamato al Comando Generale dell’Arma.

Al passaggio delle consegne stamani alla Legione Toscana è intervenuto il comandante interregionale «Podgora» generale di corpo d’armata Ilio Ciceri, da cui dipendono i reparti territoriali dell’Arma di Lazio, Sardegna, Toscana, Umbria e Marche. Tra i presenti il cardinale arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori, la presidente della Corte d’Appello Margherita Cassano e del Tribunale Marilena Rizzo, la presidente del Consiglio comunale di Firenze Caterina Biti in rappresentanza della città. Presenti inoltre il questore Alberto Intini e tutti i vertici militari fiorentini e toscani.

IL SALUTO DI SALTALAMACCHIA

Nel suo atteso discorso di saluto, il generale Saltalamacchia (parlando a braccio come sua abitudine) ha ringraziato tutti i carabinieri della Toscana per il quotidiano impegno in favore della cittadinanza di ogni comune. Con riferimento anche a recenti fatti di cronaca giudiziaria che hanno visto coinvolti, come accusati, alcuni militari dell’Arma in Toscana, Saltalamacchia ha sottolineato che si è trattato di «circostanze che nessuno di noi avrebbe voluto accadessero» e che «è inutile sottacere che potevano gettare un cono d’ombra sul nostro operato e soprattutto incidere su quella che poteva essere l’integrità stessa della nostra organizzazione».

«Ma siamo stati capaci di reagire saldamente uniti – ha proseguito il generale – facendo perno su quella che è la nostra grande forza. L’operosità quotidiana, competente e soprattutto silenziosa. Abbiamo avuto la forza di dimostrare che l’integrità della nostra istituzione e soprattutto la correttezza del nostro agire. La fiducia, la stima e l’affetto che le genti di Toscana in questi periodi critici ci hanno dimostrato, non ci sono mai venute meno».

CHI È IL GENERALE MASCIULLI

Il generale Masciulli, 53 anni di Vasto (Chieti), arriva dal Comando Generale di Roma dove, dopo altri incarichi, ha retto l’Ufficio Legislazione. In precedenza era stato comandante provinciale a Venezia e prima ancora comandante di compagnia a Lecce e Roma. Nel suo iniziale curriculum c’è stato anche un periodo di servizio in Toscana presso il Nucleo elicotteri di Pisa. Nel suo intervento, Masciulli si è detto certo di trovare «una squadra affiatata, competente e preparata».

«Voglio che il mio saluto – ha detto Masciulli – giunga fino all’ultimo carabiniere della stazione più piccola e remota, che spero di poter presto incontrare. Tutto questo anche per riaffermare «l’assoluta centralità dell’organizzazione territoriale dell’Arma» composta da tante stazioni sparse nella regione, definite da Masciulli «modello ineguagliabile a garanzia della presenza dei carabinieri anche nelle più piccole comunità».

AUDIO – LA REGISTRAZIONE DEGLI INTERVENTI

Il saluto del generale Ciceri

L’intervento del generale Saltalamacchia

L’intervento del generale Masciulli

FOTOGALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

ARTICOLO PRECEDENTE

 

20 nov 2017

 

Legione Carabinieri Toscana, lascia Saltalamacchia e arriva Masciulli

Tags:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare