Firenze, trovati 2 morti nella notte di Capodanno 2018

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco

Nei due interventi di soccorso a persona hanno operato  i Vigili del Fuoco

FIRENZE – Due persone sono state trovate senza vita a Firenze nella notte di capodanno 2018. Intorno alle 5 di oggi 1 gennaio i Vigili del Fuoco sono intervenuti presso il locale di ristorazione La Sovigaud in viale Manfredo Fanti 7 rosso, alle spalle dello Stadio Franchi. All’interno è stato trovato il corpo senza vita del proprietario Arben Elez (o Elez I) 50 anni di origine albanese. I motivi del decesso – a quanto si apprende – sembrerebbero riferiti a cause naturali. Ma sono in corso accertamenti per chiarire tutte le circostanze. Sul posto i sanitari del 118 che non hanno potuto che constatare il decesso dell’uomo.

Nella serata di ieri 31 dicembre poco prima delle 21 un altro analogo intervento di soccorso a persona da parte dei Vigili del Fuoco, che purtroppo non ha dato esito positivo. I pompieri sono stati chiamati in via Pisana 665 a Firenze perché una persona all’interno di un’abitazione non rispondeva alle chiamate e al campanello. Una volta riusciti ad entrare nell’appartamento è stato trovato il corpo ormai senza vita di una signora fiorentina di 70 anni. Inutili tutti i tentativi di soccorso da parte dei sanitari del 118. Per lei purtroppo non c’era più niente da fare. Anche in questo caso sono in corso accertamenti per chiarire le cause del decesso, che – secondo le prime sommarie informazioni – non sembra essere riconducibile a cause esterne. Non si esclude l’ipotesi che la donna possa essersi tolta la vita.

Complessivamente nella notte di Capodanno 2018 a Firenze non vengono al momento segnalati interventi di particolare rilievo da parte delle forze dell’ordine impegnate nella vigilanza e nella sicurezza in città.

Notizia in aggiornamento

 

Tags:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare