Basetti Sani: «Vi presento la nostra Misericordia di Firenze» (Video)

La Misericordia di Firenze da quasi otto secoli in piazza del Duomo

La Misericordia di Firenze da quasi otto secoli in piazza del Duomo

FIRENZE – Si potrebbe chiamarla «novità della tradizione» la celebrazione di San Sebastiano, il santo patrono dell’Arciconfraternita della Misericordia di Firenze che ogni anno si rinnova il 20 gennaio. Questa volta, nel 2018, sarà la prima per Giovangualberto Basetti Sani da Provveditore fresco di elezione, avvenuta da appena un mese, il 21 dicembre scorso.

FIRENZE E MISERICORDIA INSIEME DA OTTO SECOLI 

«In questo giorno da oltre quattro secoli – ricorda Basetti Sani – l’Arciconfraternita dona agli ascritti e ai fiorentini i panellini benedetti. Un simbolo di vicinanza alle persone più povere. Ma anche un’occasione d’incontro tra i fiorentini e la ‘loro’ Misericordia». «Sono quasi otto secoli, dal 1244, che la Misericordia e Firenze vivono insieme. E ancora oggi – sottolinea il neo Provveditore – sono circa un centinaio i fiorentini uomini e donne che ogni anno entrano a far parte dell’Arciconfraternita, che ad oggi conta oltre 14 mila ‘ascritti’ dei quali oltre 1500 svolgono servizio attivo di volontariato. Un opera di carità non solo sulle ambulanze ma nelle tante attività della Misericordia, dai servizi sociali alle mutature domiciliari degli infermi, dai servizi sportivi agli interventi di Protezione civile».

PARLA IL PROVVEDITORE BASETTI SANI (VIDEO)

 

DOVE TROVARE IL PANELLINO BENEDETTO

La distribuzione del panellino benedetto – dalle 9 alle 18 circa del 20 gennaio – avviene non solo presso la storica sede di piazza Duomo ma anche nelle sezioni cittadine di viale dei Mille 32, via Faentina, via del Sansovino 172 e in quella di via di Caciolle al Ponte di Mezzo. Quest’anno 2018 ci sono anche presidi in piazza delle Cure e piazza dell’Isolotto. In quest’ultima sarà effettuata la misurazione gratuita della pressione arteriosa ai cittadini. Nella serata ci saranno altri presidi nelle chiese di San Marco Vecchio in via Faentina e della Divina Provvidenza in via Dino Compagni.

CELEBRAZIONI DI SAN SEBASTIANO 2018

Il programma delle celebrazioni religiose presso l’Oratorio di piazza del Duomo inizia la mattina del 20 gennaio con la messa alle ore 7. La funzione religiosa principale si svolge alle 9,30 con la messa prelatizia celebrata dal Cardinale arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori alla presenza anche delle autorità cittadine. Presenti tra gli altri i Sottoprovveditori Giovanna Muraglia (la prima donna nella storia della Misericordia a ricoprire questo ruolo) e Alessandro Martinucci. Una messa successiva si svolge alle 11,30. Nel pomeriggio alle 17, si terranno il canto dei Vespri e il «panegirico» di San Sebastiano (scarica qui il testo completo), una narrazione della vita del Santo e uno spunto di riflessione sull’attualità della sua figura, tenuto dal Capo di Guardia don Massimo Ammazzini, cappellano militare del Comando regionale della Guardia di Finanza. Le celebrazioni si concludono con una Santa messa intorno alle 18. Nella giornata il Museo della Misericordia è eccezionalmente aperto dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30.

«LA CARITÀ A MOTORE»

Un’interessante novità editoriale dei festeggiamenti di San Sebastiano 2018 è anche la presentazione del volume «La carità a motore» (Firenze Leonardo Edizioni) curato dalla giornalista Silvia Nanni con la prefazione di Maurizio Naldini e l’introduzione di Barbara Maria Affolter. Il volume ripercorre le tappe che portarono, nel 1911, la Misericordia di Firenze a dotarsi della prima ambulanza per rispondere alle necessità di soccorso più celere in una città che stava crescendo sempre più. Il libro verrà offerto dai Capi di Guardia «Festaioli» Maurizio Innocenti, don Alessandro Lombardi e monsignor Michele Pes ai Confratelli presenti e alle Autorità. Successivamente sarà messo in vendita al pubblico.

 

La prima ambulanza a motore della Misericordia di Firenze fu impiegata nel 1911

La prima ambulanza a motore della Misericordia di Firenze fu impiegata nel 1911

 

Un antico carro di soccorso della Misericordia di Firenze

Un antico carro di soccorso della Misericordia di Firenze

 

 

AGGIORNAMENTO DEL 20 gen 2018

LE FOTO DELLA CELEBRAZIONE CON IL CARDINAL BETORI (16 IMMAGINI)

Questo slideshow richiede JavaScript.

ASCOLTA L’OMELIA DEL CARDINALE BETORI PER SAN SEBASTIANO 2018 (AUDIO)

 

BETORI SI RIVOLGE AD ANDREA CECCHERINI E GIOVANGUALBERTO BASETTI SANI (AUDIO)

 

L’INTERVENTO DEL PROVVEDITORE BASETTI SANI (AUDIO)

 

 

Tags: ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare