Premi di laurea a Firenze per ricordare il magistrato Tindari Baglione

Il Procuratore Generale di Firenze Tindari Baglione, scomparso nel 2015

Il Procuratore Generale di Firenze Tindari Baglione, scomparso nel 2015

FIRENZE – Per ricordare la figura del magistrato fiorentino Tindari Baglione, quattro premi di laurea da 2.000 euro ciascuno sono stati destinati a neolaureati in Giurisprudenza nell’anno solare 2017 presso l’Università degli Studi di Firenze. L’annuncio è stato dato dalla Presidente della Corte d’Appello di Firenze, Margherita Cassano, durante la solenne cerimonia di inaugurazione dell’Anno giudiziario 2018 venerdi 26 gennaio al Palazzo di Giustizia.

L’iniziativa del concorso è partita dal «Comitato Culturale Tindari Baglione» costituito nel 2017 per ricordare i meriti umani e professionali del dottor Tindari Baglione, già Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Firenze dal 7 giugno 2013 al 28 giugno 2015, giorno della sua prematura scomparsa. Lo scopo del Comitato è la promozione di attività culturali e sociali a sostegno della formazione dei giovani.

IL BANDO

Tra le prime iniziative promosse dal Comitato ecco il «Premio di laurea Tindari Baglione» organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze. Si tratta di un concorso riservato a neolaureati in Giurisprudenza il cui bando è di imminente pubblicazione nell’Albo ufficiale dell’Università degli Studi di Firenze (www.dsg.unifi.it). La scadenza della presentazione degli elaborati a concorso è fissata per il 28 febbraio 2018.

IL COMITATO PROMOTORE

Il Comitato Culturale è stato costituito tra un gruppo di amici della Famiglia Baglione ed è presieduto dalla vedova dell’ex Procuratore Generale, signora Anna Maria Baglione Bonuccelli. La promozione dei Premi di laurea è stata realizzata grazie al sostegno di Confindustria Firenze, Banca Cr Firenze, Rosss spa.

Il progetto di premi di studio in memoria del Procuratore Generale Tindari Baglione fu lanciato dall’allora Presidente di Confindustria Firenze, Simone Bettini, in occasione del suo discorso di fine mandato il 9 luglio 2015, a due settimane dalla scomparsa del magistrato fiorentino. Il progetto è stato ripreso e condiviso dall’attuale Presidente Luigi Salvadori, che – si legge in una nota – ha confermato il pieno supporto all’iniziativa da parte di Confindustria Firenze.

CHI ERA TINDARI BAGLIONE : (clicca qui)

L’ANNUNCIO ALL’INAUGURAZIONE DELL’ANNO GIUDIZIARIO 2018 (VIDEO)

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE : 

15 mar 2016

Tindari Baglione, il magistrato che si confidava con la Madonna

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare