Scuola Aeronautica Douhet, giura il corso «Omega» salutato dalle Frecce Tricolori (Foto-video)

Giurano gli allievi del corso Omega della Scuola Douhet

Giurano gli allievi del corso Omega della Scuola Aeronautica Douhet

FIRENZE – Hanno giurato fedeltà alla Repubblica a soli 16 anni. Sono i 41 giovanissimi allievi del 1° anno (ora corso «Omega») della Scuola Militare Aeronautica Giulio Douhet di Firenze. Il «battesimo» del corso è stato salutato mercoledì 28 marzo da un eccezionale passaggio delle Frecce Tricolori. Sono le 12.45. I velivoli della Pattuglia Acrobatica Nazionale spuntano da nord (tra Monte Morello e Fiesole) e puntano verso il piazzale Michelangelo, dove si sta concludendo la celebrazione del 95° anniversario della nascita dell’ Aeronautica Militare, davanti al ministro della Difesa Roberta Pinotti (qui il suo intervento) e i massimi vertici delle Forze Armate e della Guardia di Finanza. Tre sorvoli a quota di sicurezza ma quanto basta alle «Frecce» per essere immortalate da centinaia di obiettivi, davanti al monumento del David e al suggestivo panorama della città di Firenze.

Le Frecce Tricolori sul piazzale Michelangelo a Firenze

Le Frecce Tricolori sul piazzale Michelangelo a Firenze

GIURAMENTO

Poco prima gli allievi della Douhet (18 donne e 23 uomini, tutti del terzo anno di liceo classico e scientifico) hanno gridato «Lo giuro!» all’invito rivolto dal Comandante della Scuola Aeronautica, il colonnello Prisco Antonio Monaco. «Sappiate sfruttare tutte le opportunità che vi vengono offerte – sottolinea Monaco nel suo discorso – siate curiosi di conoscere e di sapere, non accontentatevi mai». Un lungo e caloroso applauso – soprattutto dei familiari commossi arrivati da ogni parte d’Italia – scoppia lungo tutto il piazzale Michelangelo.

Come tradizione il corso Omega ha un suo motto: «Corde ardentes, finem frangentes» (ardenti nel cuore, infrangendo l’ultimo limite). Il gagliardetto del corso è stato consegnato agli allievi dal «padrino», il generale di brigata aerea Romeo Paternò, che resterà loro riferimento anche al termine del loro triennio di studi. Protagonista del gagliardetto è la dea greca Themis, simbolo dell’ordine e della giustizia. Qui le descrizioni.

ANNIVERSARIO

Il 95° anniversario dell’ Aeronautica Militare, nata il 28 marzo 1923, coincide con gli 80 anni della presenza dell’Arma Azzurra a Firenze. In quello stesso giorno, nel 1938, viene inaugurata alle Cascine la Scuola di Applicazione della Regia Aeronautica. Quella che nel 1949 diventa la Scuola di Guerra Aerea e nel 2006 assume il nome attuale di Istituto di Scienze Militari Aeronautiche (Isma), attualmente comandato dal generale Stefano Fort, da cui dipende la stessa Scuola Douhet.

L’intervento di benvenuto alle autorità e agli ospiti (molti gli addetti militari di ambasciate straniere in Italia), è dato dal capo di Stato Maggiore dell’ Aeronautica Enzo Vecciarelli. Sarà lui, con tutta probabilità, il prossimo capo di Stato Maggiore della Difesa, un ruolo che all’ Aeronautica manca dal gennaio 2011. Subentrerà al generale Claudio Graziano, che dopo l’estate 2018 alla scadenza del suo mandato diventerà Presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea. Vecciarelli a Firenze sottolinea in particolare l’esigenza di «un’ Aeronautica necessariamente sempre più efficiente, volenterosa di dare il proprio contributo e capace di integrarsi a completo supporto delle altre Forze Armate, così come degli altri Corpi, Agenzie ed Istituzioni delle Stato, in un’ottica olistica ed interdisciplinare che dia ancora più valore ed efficacia all’azione politica dell’Italia nel contesto internazionale».

FOTOGALLERY 1

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

MEDAGLIE

Il ministro Pinotti consegna quindi alcune medaglie e riconoscimenti:

  • La Bandiera di Guerra dell’ Aeronautica Militare viene insignita della Medaglia d’Argento al Valor Civile, per le attività di soccorso alle popolazioni dell’Italia centrale colpite da calamità naturali tra l’agosto 2016 e il febbraio 2017.
  • Medaglia d’oro al merito civile alla Bandiera di Guerra del 31° Stormo per i servizi di trasporto sanitario urgente 24 ore su 24.
  • Medaglia d’Oro al Valor Civile «alla memoria» consegnata ai familiari del Primo Maresciallo Pasquale Sabatelli per l’estremo sacrificio dimostrato salvando la vita ad alcuni giovani (tra cui la propria figlia) che rischiavano di annegare nel mare di Ostuni nel luglio del 2012. Medaglia d’Argento al Valore Aeronautico all’equipaggio di un C130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa per la messa in sicurezza – tramite una difficile operazione di evacuazione aerea – di personale civile da una zona del Sudan del Sud nel luglio 2016
  • Medaglia d’Argento al Valore Aeronautico all’equipaggio di un elicottero del 15° Stormo di Cervia per aver messo in salvo 47 persone (tra cui anziani e bambini) rimasti isolati a seguito di un’alluvione nella zona di Reggio Emilia nel dicembre 2017
  • Medaglia d’argento al merito aeronautico al colonnello Giampaolo Marin. L’ufficiale, molto conosciuto a Firenze dove ha prestato servizio al Comando dell’Isma, è oggi comandante del 16° stormo Protezione delle Forze  (i «Fucilieri dell’aria») di Martina Franca. Il riconoscimento gli è stato consegnato dal ministro Pinotti per l’attività negoziale e diplomatica svolta in prima persona con il governo iracheno, fino al luglio 2017, durante la campagna militare internazionale di contrasto al sedicente Stato islamico Isis.
  • Medaglia di bronzo al merito aeronautico al 3° reparto Genio Aeronautica Militare «centro di eccellenza nella logistica di proiezione sia in ambito nazionale che in molteplici e pericolosi teatri di crisi».

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

CONCERTO

Successo al Teatro della Pergola del concerto della Banda dell’ Aeronautica Militare diretta dal tenente colonnello maestro Patrizio Esposito. Lo spettacolo si è svolto martedì 27 settembre. Si sono esibiti tra gli applausi il soprano Claudia Toti Lombardozzi, il tenore Francesco Grollo, gli attori Carlotta Rondana e Yuri Napoli. Ha presentato Federica De Denaro.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

MOSTRA FOTOGRAFICA FINO AL 24 GIUGNO

Aperta al pubblico (ingresso gratuito) tutti i giorni fino al 24 giugno un’interessante mostra fotografica sui 95 anni dell’Arma aeronautica e degli 80 anni dell’Isma a Firenze. Orario 10-18 presso la Galleria delle Carrozze in Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 5 Firenze.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

TUTTO IL VIDEO DELLA CERIMONIA AL PIAZZALE MICHELANGELO

(Il passaggio delle Frecce è al tempo 1 ora e 50 minuti dall’inizio)

 

 

 

Tags: ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare