Nave Vespucci 2018 approda in Gran Bretagna (Video)

Nave Vespucci al suo arrivo a Portsmouth il 24 agosto

Nave Vespucci al suo arrivo a Portsmouth il 24 agosto

PORTSMOUTH (Regno Unito) – Sosta in Gran Bretagna per Nave Vespucci, l’ammiraglia delle navi scuola della Marina Militare. Il leggendario vascello è approdato venerdì 24 agosto nella base navale della Royal Navy a Portsmouth, storico porto militare inglese sulla Manica a circa 120 chilometri a sud di Londra.

A bordo ci sono circa 120 allievi della prima classe dell’Accademia Navale che stanno compiendo la loro prima campagna d’istruzione in mare, dopo dieci mesi di studio nelle loro aule a Livorno. Partiti dalla città labronica il 1° luglio, i «cadetti» stanno facendo pratica marinaresca nel Mediterraneo, Oceano Atlantico e Mare del Nord. Dopo Portogallo, Islanda e Germania eccoli ora in Gran Bretagna.

Il Vespucci, comandato dal capitano di vascello Roberto Recchia, farà sosta a Portsmouth fino a lunedì 27 agosto, quando salperà nuovamente in direzione sud verso il porto francese di La Rochelle, a circa 200 km a nord di Bordeaux. Per il Vespucci si tratta di un ritorno nel Regno Unito a distanza di sei anni, quando sostò dall’8 al 13 agosto 2012 sempre a Portsmouth durante le Olimpiadi di Londra.

Quest’anno la tappa inglese di Nave Vespucci coincide con il «ponte» festivo del Bank holiday, da sabato 25 a lunedì 27 agosto. Un’occasione che favorisce le visite del pubblico, che in ogni porto del mondo fa la coda per visitare il vascello italiano. A Portsmouth il Vespucci è ormeggiato presso la banchina South Railway Jetty della Base Navale inglese. Le visite a bordo (gratuite) sono aperte domenica 26 agosto dalle 13 alle 16.

VIDEO

Qui il video dell’arrivo di Nave Vespucci a Portsmouth

 

OsservatoreLibero.it sarà a bordo del Vespucci nella tratta da Portsmouth a La Rochelle, per seguire e raccontare la vita di bordo della «nave più bella del mondo».

AGGIORNAMENTO 27 ago 2018

LA PARTENZA DA PORTSMOUTH

Un gruppo di persone a terra saluta con grandi gesti la partenza di Nave Vespucci da Portsmouth nella prima mattina di lunedì 27 agosto. Tra loro anche familiari dell’equipaggio arrivati per l’occasione dall’Italia per rivedere i «loro» marinai dopo tante settimane di lontananza. Sulla banchina c’è anche chi è sceso dalla nave per andare in licenza in Italia. Ma che non lascia il porto finché il Vespucci non molla gli ormeggi.

Già alle 7 il «ruolo manovra» è pronto. Si tratta dell’equipaggio destinato alle operazioni di partenza, pronto a disormeggiare la nave, sotto l’occhio vigile del nostromo Giulio D’Elia. Nocchieri e un gruppo di allievi dell’Accademia navale provvedono alle manovre. Altri cadetti sono schierati in uniforme storica sui ponti del Vespucci, come vuole la prassi ogni volta che la nave arriva o esce da un porto.

Il Regno Unito e la città di Portsmouth sono già un ricordo. La nave sfila via verso il canale della Manica e quindi l’oceano Atlantico. Le ore passano rapide tra turni di lavoro per l’equipaggio e ore di studio e di addestramento per gli allievi dell’Accademia. Nelle prossime puntate le vedremo più da vicino.

 

FOTOGALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

1 – CONTINUA

 

Tags: ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare