Firenze, ladri d’appartamento colti sul fatto dai Carabinieri

L'uomo è stato arrestato nella notte dai Carabinieri
Arrestati nella notte di Ferragosto 4 ladri georgiani a Firenze

FIRENZE – Grazie a una tempestiva telefonata al 112 di un cittadino, quattro ladri sono stati sorpresi dai Carabinieri nelle notte del 16 agosto mentre cercavano di rubare in un appartamento nella zona di Ponte a Greve a Firenze. Sono ora in carcere a Sollicciano quattro cittadini della Georgia, almeno tre dei quali irregolari in Italia, accusati di tentato furto pluriaggravato.

I nomi

Questi i nomi degli arrestati, giudicati per direttissima dal Tribunale di Firenze nella stessa mattina del 16 agosto, che ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare in carcere:

  • Lile Pirtskhelani, 23 anni, residente a Firenze
  • Grisha Shervashidze, 19 anni, senza fissa dimora in Italia
  • Davit Gudavadze, 46 anni, senza fissa dimora in Italia
  • Aprasion Tagviashvili, 26 anni, senza fissa dimora in Italia

La telefonata al 112

Tutto si deve alla piena collaborazione di un abitante di un condominio, che svegliato nel cuore della notte da rumori provenienti all’interno dello stabile, non ha esitato a chiamare il 112 dei Carabinieri. Il fatto è successo poco prima delle 4 di mattina di venerdì 16 agosto in uno stabile di via Mariotto di Nardo, nei pressi del Centro Commerciale di Ponte a Greve tra Firenze e Scandicci.

La centrale operativa dei Carabinieri ha subito inviato una pattuglia del Radiomobile, che appena arrivata sul posto ha trovato conferma di forti rumori provenienti dai piani superiori. I ladri erano così sicuri del fatto loro che pensavano evidentemente che lo stabile fosse completamente disabitato per le ferie e che non ci fosse quindi neppure bisogno di un «palo» in strada per controllare la situazione.

Una volta entrati silenziosamente nell’androne dello stabile i due carabinieri della pattuglia sono saliti ai piani superiori sorprendendo sul fatto quattro persone che stavano armeggiando con vari strumenti da scasso sulle serrature di due appartamenti. Erano già riusciti a rimuovere il blocco di chiusura e si apprestavano ad entrare, approfittando della momentanea assenza dei proprietari.

I quattro georgiani, vistisi scoperti, hanno cercato di darsi alla fuga salendo di corsa ai piani superiori. Ma non trovando altre vie di fuga, i quattro ladri non hanno potuto che arrendersi ai Carabinieri nel frattempo raggiunti da altre pattuglie in ausilio. Sul posto i militari hanno rinvenuto anche una borsa con grimaldelli, cacciaviti, chiave inglese, una lastra. Il vero e proprio «kit» per ladri da appartamento.

Pendolari dei furti dalla Georgia

Non è la prima volta che furti in abitazione sono attribuiti a cittadini della Georgia, che periodicamente fanno anche la spola con l’Italia per commettere reati contro il patrimonio e tornarsene impunemente a casa. Stavolta però i quattro non avevano previsto la «sosta» in carcere.  

Tags: , ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare