Polizia di Stato, Santarelli nuovo questore a Firenze al posto di Nanei

Filippo Santarelli, nuovo questore di Firenze dal 22 giugno 2020

FIRENZE – Cambio alla guida della Questura di Firenze. Lunedì 22 giugno è atteso il nuovo questore Filippo Santarelli, 61 anni, appena nominato Dirigente Generale dal Consiglio dei Ministri del 22 maggio 2020. Proviene dal Ministero dell’Interno dopo aver ricoperto il ruolo di questore a Frosinone e Modena. 

Santarelli subentra ad Armando Nanei, arrivato a Firenze nel marzo 2019. Dopo poco più di un anno è stato chiamato a Roma a guidare l’Uci (Ufficio Centrale Ispettivo) del Ministero dell’Interno. Un ruolo di prassi a livello di prefetto. Una nomina che non dovrebbe tardare. 

Armando Nanei al suo arrivo alla Questura di Firenze
Armando Nanei al suo arrivo alla Questura di Firenze nel 2019

CHI È IL QUESTORE FILIPPO SANTARELLI

Filippo Santarelli è nato a Rieti il 9 aprile 1959. 

Nel 1985 entra nella Polizia di Stato. Nel 1986 viene assegnato alla Scuola Allievi Agenti della P.S. a Trieste con l’incarico di dirigente di Sezione.  Dal 1987 al 1988 trasferito presso la Questura di Milano come dirigente la Sezione di Polizia Giudiziaria dell’Ufficio Immigrazione.

Da settembre del 1988 al 2000 Santarelli è assegnato alla Questura di Arezzo dove ha svolto dapprima le funzioni di dirigente dell’Ufficio Personale, dirigente Digos, vice Capo di Gabinetto e successivamente quelle di Capo di Gabinetto e dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

Dall’11 settembre 2000 al 30 agosto 2004 è stato assegnato alla Direzione Investigativa Antimafia di Roma.

Promosso Primo Dirigente nel gennaio 2003, Santarelli ha diretto fino ad agosto 2008 il Commissariato P.S. “San Giovanni” di Roma per poi assumere la direzione, fino ad agosto 2009 del Commissariato P.S. “Prati”.

Da agosto 2009 a settembre 2012 ha ricoperto l’incarico di Capo di Gabinetto del Questore di Roma curando la pianificazione e gestione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica su tutto il territorio della capitale che hanno interessato ogni tipo di manifestazione: istituzionale, politica, sindacale, religiosa e sportiva.

Da dicembre 2013 ha diretto il Compartimento Polizia Ferroviaria di Ancona con competenza sulle regioni Marche, Umbria e Abruzzo.

Il 1° agosto 2014 è nominato Questore della provincia di Frosinone.

Dal 20 novembre 2017 al luglio 2018 è Questore della provincia di Modena.

Successivamente è chiamato ancora a Roma dove, fino a domenica 21 giugno 2020, è Direttore dell’Ufficio Analisi Programmi e Documentazione della Segreteria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. 

Dal 22 giugno 2020 assumerà il ruolo di Questore di Firenze

Tags: , ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare