Movimenti ai vertici dei Carabinieri: Amato vice comandante generale, promosso Maruccia

Movimenti ai vertici dei Carabinieri

Movimenti ai vertici dei Carabinieri

ROMA – Primi avvicendamenti ai vertici dei Carabinieri, dopo l’insediamento del nuovo comandante generale Giovanni Nistri avvenuta il 16 gennaio. Dal 21 marzo il nuovo vice comandante generale sarà Riccardo Amato, attuale comandante interregionale «Pastrengo» competente su Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Subentrerà a Vincenzo Coppola, al termine del mandato annuale di vice comandante generale (da lui assunto il 21 marzo 2017) che spetta al generale di corpo d’armata più anziano di ruolo.

PROSSIMO VICE COMANDANTE GENERALE

Generale Riccardo Amato

Generale Riccardo Amato

Il generale Amato, 62 anni di Napoli, 155° corso dell’Accademia militare, ha una lunga esperienza operativa alle spalle. Tra i suoi comandi più impegnativi quelli di comandante provinciale a Palermo e a Roma, quindi ancora in Sicilia prima da comandante regionale poi interregionale Sicilia-Calabria. È stato anche comandante della Legione Toscana dall’ottobre 2008 al settembre 2010, quando cedette il comando proprio al generale Nistri, che oggi ritrova come suo Comandante Generale.. A quanto si apprende il generale Amato, oltre alla carica di vice comandante generale, dovrebbe mantenere per qualche tempo anche quella di comandante interregionale Pastrengo, con sede a Milano. (Qui il suo curriculum)

CAPO DI STATO MAGGIORE

Un’altra novità riguarda il generale Gaetano Maruccia, attuale capo di stato maggiore del Comando Generale, recentemente promosso al grado di generale di corpo d’armata, mantenendo il suo incarico. La decisione del Consiglio dei Ministri è stata firmata dal Capo dello Stato con un decreto del 12/2/18. Decorrenza e anzianità di grado dal 18 febbraio 2018.

Sul sito del Quirinale il Dpr della promozione del generale Maruccia

Sul sito del Quirinale il Dpr della promozione del generale Maruccia

Il generale Maruccia subentra, in quella che burocraticamente è chiamata «vacanza organica», al generale di corpo d’armata Antonio Ricciardi, che al compimento dei 65 anni, ha lasciato il servizio attivo ed è transitato in ausiliaria. Ricciardi è stato peraltro contestualmente richiamato, con lo stesso grado e incarico, alla guida del Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare Carabinieri.

Generale dei Carabinieri Gaetano Maruccia

Generale Gaetano Maruccia

Il generale Maruccia è capo di Stato maggiore del Comando Generale (la «terza carica» dell’Arma) dal 18 luglio 2016. Originario di Taranto, 61 anni appena compiuti, in precedenza era stato comandante della Legione Lazio e comandante provinciale a Pisa, Catania e Napoli. Qui il suo curriculum.

COMANDO CARABINIERI FORESTALI

Il generale Antonio Ricciardi ha compiuto il 17 febbraio 2018 il 65° compleanno. Originario di Napoli, è stato promosso generale di corpo d’armata dal 1 luglio 2014. Dal marzo 2016, per un anno, è stato Vice Comandante Generale dell’Arma. Dall’ottobre 2016 ha anche assunto l’incarico di Comandante del Cutfaa, per gestire la delicata fase dell’incorporamento del Corpo Forestale dello Stato nei Carabinieri avvenuto il 1° gennaio 2017. Manterrà questo incarico (in ausiliaria) fino al 31 dicembre 2018. Qui il suo curriculum precedente.

 

il generale Antonio Ricciardi (al centro) durante una visita a Firenze ai Carabinieri Forestali

il generale Antonio Ricciardi (al centro) durante una visita a Firenze ai Carabinieri Forestali

VERSO LA NUOVA SQUADRA DI NISTRI 

Entro il 2018 cambierà quasi per la metà la «squadra» di vertice del nuovo comandante generale Giovanni Nistri, entrato in carica lo scorso 16 gennaio. Nei prossimi mesi altri tre generali di corpo d’armata dei Carabinieri saranno «colpiti» (come è prassi poco felice dire nella pubblica amministrazione) dai limiti di età dei 65 anni. Si tratta di Sabino Cavaliere (10 aprile) attuale comandante delle Unità Mobili e Specializzate «Palidoro». Seguiranno Luigi Longobardi (5 novembre) comandante delle Scuole dell’Arma e Aldo Visone (11 novembre) comandante interregionale Vittorio Veneto. Le prossime promozioni a generale di corpo d’armata sono comunque previste a fine anno, quando, tra novembre e dicembre, si riunirà la commissione di avanzamento. Nistri ha ancora tempo per decidere.

 

TI POTREBBE INTERESSARE

16 gen 2018

Carabinieri, il primo discorso di Nistri da comandante generale (Audio-Foto)

 

 

Tags:

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Previsioni Meteo a cura dell’Aeronautica Militare