Chi è Alessandra Petrucci nuovo rettore dell’Università di Firenze

Alessandra Petrucci è stata eletta Rettore dell'Università di Firenze
Alessandra Petrucci è stata eletta Rettore dell’Università di Firenze

FIRENZE – Alessandra Petrucci, 59 anni, è stata eletta Rettore dell’Università degli Studi di Firenze per il periodo 2021-2027. Entrerà in carica il 1 novembre 2021, all’inizio dell’Anno accademico e alla scadenza del mandato del professor Luigi Dei

La votazione si è svolta, in via telematica, il 3 e 4 giugno. La professoressa Petrucci ha ottenuto 1121 voti, pari al 60% dei voti espressi. L’altro candidato professor Gaetano Aiello 676. Le schede bianche sono state 73. Hanno votato, sulla piattaforma telematica, le categorie dei professori di ruolo, ricercatori a tempo indeterminato e determinato, rappresentanti degli studenti nel Consiglio di Amministrazione, nel Senato Accademico, nel Nucleo di Valutazione, nei Consigli dei Dipartimenti e delle Scuole, rappresentanti del personale tecnico-amministrativo nel Senato e nel Consiglio di Amministrazione.

CHI È ALESSANDRA PETRUCCI

Professore ordinario di Statistica sociale, Alessandra Petrucci è nata il 10 marzo 1962. Sposata, ha due figlie e da poco è diventata nonna, si legge sul suo curriculum. Laureata in ingegneria civile (Idraulica) nel 1988 presso l’Università di Firenze, nel 1994 consegue il dottorato in Statistica applicata presso lo stesso ateneo. Dal 2002-2012 è professore associato di Statistica presso la Facoltà di Psicologia, Università di Firenze per poi passare (2012-2015) con lo stesso incarico presso il Dipartimento di Statistica, Informatica, Applicazioni «G. Parenti». Dal 2015 diventa professore ordinario di Statistica sociale nello stesso Dipartimento fiorentino.  Qui il curriculum completo

Tags: ,

Sandro Addario

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy

Scopri di più da Osservatore Libero

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading