Nave Vespucci, le tappe della campagna estiva 2022

Nave Vespucci in navigazione
Nave Vespucci in navigazione

LIVORNO – Buon vento a Nave Vespucci, la nave scuola che oggi 2 luglio ha imbarcato a Livorno i 143 allievi della prima classe dell’Accademia navale. I giovanissimi cadetti, al termine del loro primo anno di formazione, affrontano ora due mesi di campagna d’istruzione estiva. Per loro, futuri comandanti di Marina, sarà un vero e proprio tirocinio di attività marinaresca a bordo dell’ammiraglia delle navi scuola della Marina Militare, tra vele e alberature. Un momento indispensabile della loro formazione anche per quando saranno a bordo di navi completamente automatizzate. 

LE TAPPE DEL VIAGGIO

Queste, salvo variazioni contingenti, le principali tappe della campagna d’istruzione di Nave Vespucci che, dopo due anni di lockdown per l’emergenza sanitaria, tornano a prevedere anche soste a terra. 

  • Palermo 6 – 9 luglio – 30° anniversario stragi mafiose
  • Tunisi 12 – 15 luglio
  • Lisbona 28 – 31 luglio
  • Casablanca 6 – 9 agosto
  • Trapani 23 – 24 agosto
  • La Valletta (Malta) 27 – 30 agosto
  • Manfredonia
  • Taranto – 3 settembre con lo sbarco degli allievi

BATTESIMO DEL CORSO

Momento peculiare della campagna estiva sul Vespucci sarà il «battesimo» del corso. Saranno gli stessi allievi della 1ª Classe (comandati dal capitano di corvetta Mariano Tortoriello) a sceglierne il nome, che li legherà per tutta la vita anche se il destino di ciascuno nel prosieguo della carriera militare potrà essere necessariamente diverso. La scelta avverrà – come per tradizione – nella fase finale della campagna, dopo un vero e proprio «conclave» di almeno un paio di giorni all’interno della «terza squadra», un’area del Vespucci tradizionalmente riservata a questo evento. Da quel giorno gli allievi non saranno più i «pivoli» del 1° anno ma gli allievi di un corso ben identificato anche da una bandiera che confezioneranno con le loro mani. 

Dopo la partenza di Nave Vespucci da Livorno, al comando del capitano di vascello Massimiliano Siragusa, sarà il turno anche di altre imbarcazioni a vela della Marina Militare (Orsa Maggiore, Stella Polare, Gemini e Antares) che, a partire dalla prima settimana di luglio salperanno con a bordo gli aspiranti guardiamarina della 3ª classe e i guardiamarina della 4ª classe dell’Accademia Navale per svolgere il periodo di addestramento estivo.

IL SALUTO DEL CAPO DI STATO MAGGIORE

A salutare i «cadetti» della prima classe a Livorno è intervenuto l’ammiraglio di squadra Enrico Credendino, capo di Stato Maggiore della Marina, accompagnato dall’ammiraglio di divisione Flavio Biaggi, comandante dell’Accademia Navale. «Saluto gli allievi che stanno per affrontare una avventura straordinaria e che torneranno a casa più forti di prima, creando un legame che durerà tutta la vita» ha detto l’ammiraglio Credendino. «L’obiettivo è diventare marinai – ha aggiunto il capo di Stato Maggiore – siate curiosi e non sprecate questa opportunità, cambierete in questi mesi e ne uscirete più maturi e consapevoli». 

Dopo aver mollato gli ormeggi dal Molo Capitaneria, Nave Vespucci è rimasta nelle acque di Livorno come testimonial di eccellenza dell’84° Palio Marinaro, che nel tardo pomeriggio di sabato 2 luglio si è svolto davanti alla Terrazza Mascagni (primo posto al Borgo dei Cappuccini davanti all’Ardenza e al Salviano). In serata il Vespucci ha ripreso il mare diretta al golfo di Cugnana in Costa Smeralda dove sosterà domenica 3 luglio prima di dirigersi verso la prima tappa a Palermo.

Il motto di Nave Vespucci
Il motto di Nave Vespucci

.

CLICCA QUI PER SAPERE DI PIÙ SU NAVE VESPUCCI

.

GALLERIA FOTO DELLA PARTENZA DA LIVORNO (Foto Marina Militare)

POTREBBE INTERESSARTI

(dall’archivio di OsservatoreLibero.it)

2 set 2016

Tags: , ,

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy