Scuola Militare Douhet: aumentano le domande di iscrizione

Il sottosegretario Isabella Rauti con gli allievi della Scuola Militare Aeronautica Douhet
Il sottosegretario Isabella Rauti con gli allievi della Scuola Militare Aeronautica Douhet

FIRENZE – Aumentano le domande di iscrizione alla Scuola Militare Aeronautica «Giulio Douhet» di Firenze.  Già per il corrente anno scolastico 2023-24 ne sono arrivate più di 500 per i 40 posti disponibili nel primo anno. Un aumento di oltre il 10% rispetto all’anno precedente. È quanto ha detto la senatrice Isabella Rauti, sottosegretario alla Difesa, nel corso di un incontro stampa al termine di una visita all’Istituto di formazione martedì 9 gennaio. 

Una evoluzione in positivo della domanda di accesso al «college militare» dell’Aeronautica riservato a studenti del terzo anno di liceo classico o scientifico che, già a 16 anni, intendono completare la scuola secondaria di 2° grado indossando una divisa. Dopo la maturità saranno liberi di proseguire la loro formazione militare partecipando ai concorsi per le Accademie militari delle Forze armate o della Guardia di Finanza. Diversamente potranno decidere di tornare alla vita civile e iscriversi all’università. In entrambi i casi avranno avuto una formazione didattica e umana di particolare livello. 

CONCORSO

Il prossimo concorso di ammissione alle Scuole Militari nell’anno scolastico 2024-2025 verrà pubblicato entro il mese di marzo 2024 sul sito della Difesa www.concorsi.difesa.it con scadenza ai primi di maggio. Per la Scuola Aeronautica Douhet di Firenze sono previsti «open day», giornate di apertura al pubblico dell’istituto particolarmente rivolta a familiari di potenziali futuri allievi. Comprenderanno una visita alla Douhet e una illustrazione dei programmi didattici e di formazione. Queste le date: sabato 9 marzo, domenica 24 marzo, domenica 14 aprile alle 9.30. In programma anche due visite «virtuali» con connessione da remoto nei giorni 4 e 6 aprile. Per i dettagli consultare questa pagina del sito dell’Aeronautica. 

Nel corso del suo incontro alla Scuola Douhet, accompagnata dal generale di squadra aerea Silvano Frigerio comandante delle Scuole dell’Aeronautica e dal colonnello Massimiliano Macioce comandante della Douhet, il sottosegretario Rauti – rivolta agli allievi dei tre corsi – ha sottolineato in particolare come la loro scelta di frequentare una scuola militare dimostri «una lungimiranza in un tempo generalmente dominato dall’effimero». «Alcuni lo definiscono il presentismo – ha detto – voi avete invece pensato a lungo termine, puntando a formarvi nel miglior modo possibile e avete anche deciso di investire su voi stessi e sul vostro futuro».

La visita del sottosegretario Rauti all’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, cui fa capo la Douhet e oggi comandato dal generale di brigata aerea Giovanni Adamo, si è conclusa con un incontro con giovani capitani che stanno svolgendo un master di cooperazione con colleghi delle altre forze armate. Una formazione comune e uno scambio di reciproche esperienze di sicura utilità per un futuro, in tema sicurezza e difesa, sempre più improntato all’operatività interforze. 

.

TI POTREBBE INTERESSARE

Avatar photo

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy