Guardia di Finanza: concorso per 6 atleti paralimpici nelle Fiamme Gialle

Martina Caironi (argento) e Ambra Sabatini (oro) le atlete delle Fiamme Gialle trionfatrici a Tokyo nell'atletica leggera
Martina Caironi (argento) e Ambra Sabatini (oro) le atlete delle Fiamme Gialle trionfatrici a Tokyo nell’atletica leggera

ROMA – Scade il 31 gennaio il concorso della Guardia di Finanza per la selezione di sei atleti con disabilità fisiche e sensoriali. Faranno parte della Sezione Paralimpica Fiamme Gialle, istituita nell’ambito dei Gruppi Sportivi Fiamme Gialle, presenti in tutte le competizioni italiane e internazionali. 

Tra i tanti successi degli atleti Fiamme Gialle, è ancora vivo in tutti gli sportivi quello di Ambra Sabatini e Martina Caironi, le due atlete che ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2021 hanno conquistato l’oro e l’argento nei 100 metri di atletica leggera femminile (categoria disabilità T63). 

La ricerca dei candidati al concorso è per tre discipline diverse. In particolare:

Atletica

  • 2 atleti per la specialità “100 metri” categoria disabilità T63 (sesso femminile)
  • 1 atleta per i “100 metri” categoria disabilità T35 (sesso femminile)
  • 1 atleta per 1 “100 metri” categoria disabilità T64 (sesso maschile)

Nuoto

  • 1 atleta per la specialità “stile libero 50 metri” categoria disabilità S4 (sesso maschile)

Sci alpino

  • 1 specialità “polivalente” categoria disabilità visually impaired (sesso maschile).

Candidati

Al concorso possono partecipare coloro che abbiano, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, compiuto il 17° anno e non abbiano superato il giorno di compimento del 35° anno di età. Devono inoltre aver conseguito nella propria disciplina risultati agonistici di livello almeno nazionale, regolarmente certificati dal Comitato Italiano Paralimpico (C.I.P.).

Per partecipare al concorso è necessario essere in possesso del diploma di istruzione secondaria di primo grado e di un valido certificato di idoneità all’attività agonistica per la specialità per la quale si intende partecipare alla selezione.

La domanda di partecipazione al concorso, da presentare entro le ore 24.00 del 31 gennaio 2022, dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura telematica disponibile sul portale attivo all’indirizzo “https://concorsi.gdf.gov.it”.

Sul sito internet della Guardia di Finanza e tramite l’APP Mobile “GdF Concorsi” è possibile scaricare il bando di concorso e ottenere maggiori informazioni sulla partecipazione. 

Tags: ,

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy