Su Nave Vespucci 2021 nasce il corso «Legionari» dell’Accademia Navale

Su Nave Vespucci 2021 nasce il corso «Legionari» dell’Accademia Navale

Significato e bandiera del corso Legionari scelto dagli allievi della 1ª classe al termine della campagna che si conclude il 18 settembre

Centro Cinofili Carabinieri: De Luca nuovo comandante

da sin. il generale Fabio Bonucchi e il Colonnello Angelo De Luca
da sin. il generale Fabio Bonucchi e il Colonnello Angelo De Luca

FIRENZE – Il Centro Carabinieri Cinofili ha un nuovo comandante. Da oggi lunedì 13 settembre presso la sede di Firenze Castello si è insediato il colonnello Angelo De Luca. Subentra al generale di brigata Fabio Bonucchi, arrivato nel settembre 2019 e che ha lasciato il servizio attivo nell’Arma. 

Cos’è il Centro Cinofili

Una unità cinofila dei Carabinieri
Una unità cinofila dei Carabinieri

Istituito nel 1957, il Centro Cinofili è un reparto alle dipendenze dell’Ispettorato degli Istituti di Specializzazione dei Carabinieri (diretto dal generale di brigata Fernando Nazzaro) che a sua volta fa parte dell’organizzazione addestrativa dell’Arma, al cui vertice c’è il Comando delle Scuole attualmente guidato dal generale di corpo d’armata Adolfo Fischione

Il Centro fiorentino cura la formazione e l’aggiornamento delle unità cinofile dei Carabinieri impiegate poi, per esigenze di polizia, presso i nuclei cinofili dell’Arma presenti su tutto il territorio nazionale. L’addestramento va dal soccorso a persone alla ricerca di armi ed esplosivi, sostanze stupefacenti e veleni, a cui vengono addestrati principalmente cani pastori tedeschi e belgi (malinois).

Molto attiva e richiesta anche l’operatività dei cani molecolari impiegati per la ricerca di persone scomparse. Sono i bloodhound (cane di Sant’Uberto) in grado di seguire le tracce del loro ‘bersaglio’ dopo aver annusato una molecola anche minima della persona di cui non si hanno più notizie. Da un indumento ad una piccola goccia di sangue o di sudore. La squadra ricerca con i bloodhound è stabile al Centro Cinofili di Firenze. Da lì è pronta a muoversi in tutta Italia con il mezzo più rapido. Anche l’elicottero se necessario. 

Chi è il colonnello De Luca

Originario di Salerno, 60 anni, il nuovo comandante Angelo De Luca proviene dal Comando Legione Toscana (oggi diretto dal generale Pierangelo Iannotti) dove per 7 anni ha ricoperto incarichi di Stato Maggiore, fino all’attuale ruolo di ‘Ufficiale alla sede’ della Caserma Tassi in via dei Pilastri a Firenze. È lo storico insediamento dell’Arma dove, al tempo di Firenze capitale, aveva sede il Comitato dell’Arma dei Carabinieri Reali, corrispondente all’attuale Comando generale dell’Arma.

Ex allievo della Scuola Militare Nunziatella (’77-’80) e dell’Accademia Militare di Modena (162° Corso ‘Onore’), De Luca ha svolto la sua attività in numerose sedi italiane. Palermo, Ragusa, Modica, Albenga, Napoli, nonché all’Asinara, durante la detenzione nell’allora supercarcere di storici capi mafiosi. Ha partecipato anche ad operazioni all’estero in Bosnia e in Kosovo. Nel 2002 è stato destinato a Pisa dove ha ricoperto numerosi incarichi presso il comando provinciale fino al 2014 quando è arrivato al Comando Legione di Firenze. Ed ora, comandante di Corpo, approda alla guida del Centro Cinofili. 

Appassionato cinofilo da sempre, tra i numerosi riconoscimenti il colonnello De Luca, in occasione della 56° Expo internazionale canina di Pisa, ha anche ricevuto dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana (Enci) un attestato di benemerenza e la spilla d’oro dell’ente. «Per la passione – si legge nella motivazione – e la competenza dedicata in tanti anni al mondo della cinofilia». Congratulazioni e auguri per il nuovo importante incarico alla guida del Centro Carabinieri Cinofili gli sono state espresse, tra gli altri, dall’attuale presidente nazionale Enci Dino Muto

.

POTREBBE INTERESSARTI : 

Nel video Arma dei Carabinieri, il Centro Cinofili presentato da Valerio Staffelli

Tags: ,

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy