Su Nave Vespucci 2021 nasce il corso «Legionari» dell’Accademia Navale

Su Nave Vespucci 2021 nasce il corso «Legionari» dell’Accademia Navale

Significato e bandiera del corso Legionari scelto dagli allievi della 1ª classe al termine della campagna che si conclude il 18 settembre

Carabinieri, De Santis nuovo comandante della Compagnia di Cortona

Capitano Antonio De Santis
Capitano Antonio De Santis

CORTONA (AR) – «Al primo posto la prevenzione e il rapporto con i cittadini». Non ha dubbi il capitano Antonio De Santis, appena insediato a settembre 2021 al comando della Compagnia Carabinieri Cortona, che fa capo al Comando provinciale di Arezzo, guidato dal colonnello Vincenzo Franzese. «Il contatto e la fiducia della gente verso i Carabinieri – dice – sono alla base di ogni ordinata e civile convivenza. La sicurezza è un bene comune che va tutelato ad ogni livello. La repressione da sola non basta». 

Romano di nascita e abruzzese di adozione e di carattere, De Santis, 47 anni, proviene da Ancona dove ha diretto il locale Noe, il Nucleo Operativo Ecologico che fa capo al Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale. Una specifica attività dell’Arma per il contrasto ai fenomeni di inquinamento, abusivismo edilizio nelle aree protette, smaltimento illecito delle sostanze tossiche. 

In precedenza l’allora tenente De Santis ha diretto il Nucleo Operativo e Radiomobile di Senigallia (An) a stretto contatto, giorno e notte, con il controllo e le esigenze del territorio. Ora, con la terza stelletta da capitano, arriva a Cortona, dove subentra al capitano Monica Dallari destinata – dopo cinque anni di permanenza nella città etrusca – a comandare la Compagnia di Pescara. Da lui dipendono otto stazioni dei Carabinieri nella Valdichiana: Cortona, Castiglion Fiorentino, Monte San Savino, Lucignano, Foiano della Chiana, Camucia, Mercatale, Terontola. Un territorio particolarmente esteso che necessita di attenzione costante. Non meno di altri. 

Una carriera che arriva da lontano

De Santis conosce l’Arma dal 1994 quando si arruola come carabiniere ausiliare. Pattuglie, controlli, operazioni fanno parte della silenziosa e quotidiana attività in mezzo alla gente, imparando a guardarla negli occhi. Vince poi il concorso per la Scuola Marescialli e al termine, con i nuovi gradi da sottufficiale, viene assegnato in Calabria dove opera per circa 7 anni nella provincia di Cosenza. Laureatosi in scienze della sicurezza e quindi in giurisprudenza, De Santis vince il concorso da ufficiale nel 2012. Durante la sua carriera viene anche impiegato nella missione Nato KFOR in Kosovo, dove comanda il 1° Plotone Alfa del Reggimento Carabinieri MSU a Pristina. Un’area, specie a nord, dove le tensioni tra Serbi e Kosovari non sembrano mai avere fine e dove la presenza dei Carabinieri italiani, a supporto della polizia locale anche in ordine pubblico, limita l’insicurezza della gente. 

Da adesso l’occhio del ‘carabiniere’ De Santis è puntato sulla sicurezza della Valdichiana. Con la quasi trentennale esperienza tra Calabria, Marche e Kosovo, nonché quella recentissima in materia di reati ambientali, le armi per raccogliere la sfida ci sono tutte. 

Tags: ,

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy